×

Ricciardi: “Ritorno alla normalità? Avverrà tra molti anni”

Walter Ricciardi parla di ritorno alla normalità dopo l'emergenza Covid. Secondo lo scienziato, questo avverrà tra molti anni.

Ricciardi

Walter Ricciardi parla di ritorno alla normalità post Covid, secondo lo scienziato ciò avverrà tra molti anni e non sarà semplice adattarsi ai cambiamenti causati dalla pandemia. “Si fa fatica a dirlo, noi scienziati ce lo possiamo permettere i politici no.

Vogliono consenso e rassicurare i cittadini”, ha dichiarato.

Ritorno alla normalità, parla Ricciardi

Il professore Ordinario di Igiene e Medicina Preventiva dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Consigliere del Ministro della Salute, ha parlato del ritorno alla normalità durante un suo intervento all’evento digitale Novartis “Ripartire dalla salute per costruire insieme la società sostenibile di domani”.

“È un cambiamento epocale che la mente umana fa fatica a comprendere per cui tutti vogliono tornare alla normalità e sappiamo che questo non sarà possibile per molti mesi e probabilmente per molti anni”, ha dichiarato Ricciardi.

Il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro, durante un forum all’Ansa, ha sottolineato un punto molto importante dell’emergenza Covid: “Ha generato uno stress che non è stato puntiforme, come un terremoto o un’alluvione, è uno stress che si prolunga per oltre un anno e ci accompagnerà per un anno e mezzo circa”, ha detto, “e stiamo mettendo in atto strategie di adattamento che lasceranno il segno in futuro, alcune probabilmente in maniera permanente”.

Ricciardi: “Siamo in guerra”

Il realista punto di vista di Walter Ricciardi si evince anche da un’altra dichiarazione, durante il suo intervento all’evento online “Next generation Health: le priorità degli italiani per la sanità del futuro“. “Il Servizio sanitario nazionale si trova in una duplice difficoltà: da una parte anni e anni di tagli e mancati investimenti, dall’altra cito i 27mila medici e operatori che si sono infettati e poi mancano 53mila infermieri”, ha dichiarato, “Siamo in guerra con un esercito in via di decimazione, non riusciamo in questo momento a curare i pazienti Covid e non Covid” .

Contents.media
Ultima ora