×

Caso Bibbiano, indagata l’ex giudice onoraria Elena Buccoliero

Indagata l'ex giudice Buccoliero per il caso di Bibbiano, avrebbe mentito ai pm.

Bibbiano indagata ex giudice

Continua l’inchiesta Angeli e demoni legata ai presunti affidi illeciti legati agli operatori dei servizi sociali di Bibbiano, comune in provincia di Reggio Emilia. Nella lista degli indagati è finita ora anche Elena Buccoliero, ex giudice onoraria del tribunale per i minori di Bologna che dal 2014 è stata anche direttrice della Fondazione vittime di reato della Regione.

Il magistrato dovrà rispondere al tribunale di Ancona – che ha la competenza in merito ai fascicoli in questione – per delle presunte false dichiarazioni che la stessa avrebbe rilasciato al pm.

Bibbiano: indagata ex giudice

Stando a quanto riportato dal Resto del Carlino, l’accusa che si fa all’ex giudice è quella di aver negato rapporti con Federica Anghinolfi e Francesco Monopoli, rispettivamente ex responsabile dei servizi sociali della Val d’Enza e assistente sociale presso la struttura.

I due, come noto, sono considerati i personaggi chiave dell’inchiesta sul caso di Bibbiano.

La Buccoliero aveva negato categoricamente di aver avuto delle interazioni con i due, ma nell’ordinanza che disponeva le misure cautelari si rileva come “contatti con almeno un giudice onorario possono vantarli Anghinolfi e Monopoli: la dottoressa Buccoliero, che manifesta sicura amicizia e pieno sostegno, anche nelle camere di consiglio continuamente rinnovando la stima per Anghinolfi e il suo operato”.

Ad un ulteriore prova del rapporto esistente dei tre sarebbero stati allegati all’ordinanza anche due intercettazione che paleserebbero un rapporto confidenziale dell’ex giudice con i personaggi chiave dell’inchiesta, provato dal loro spiccato tono confidenziale e quasi amichevole.

Contents.media
Ultima ora