×

Scomparsa di Marco Ferrazzano: è stato investito da un treno a gennaio

I resti rinvenuti sui binari appartengono a Marco Ferrazzano che lo scorso 22 gennaio era uscito di casa per fare un giro, ma poi non è più tornato.

29 enne trovato morto perchè travolto da treno

Marco Ferrazzano è morto il 22 gennaio scorso: il dna ha confermato che i resti rinvenuti sui binari, vicino Foggia, appartengono al corpo del ragazzo investito nelle prime ore del pomeriggio da un treno.

Marco era un ragazzo di 29 anni ed era scomparso lo scorso gennaio.

Solo ora è ufficiale che lo stesso giorno della sua scomparsa, il ragazzo è morto. I familiari hanno dichiarato che spesso tornava a casa con lividi, ma li giustificava con delle sciocche cadute, quando, invece, era vittima di bullismo.

Il ragazzo scomparso è stato travolto da un treno: era Marco Ferrazzano

In verità i parenti di Marco sottolineano che era negli ultimi tempi che il ragazzo avesse iniziato a subire atti di bullismo: hanno raccontato che oltre ai lividi, circa ogni mese gli veniva rubato il cellulare.

La teoria di queste violenze che Marco si teneva per sè, sono, però, emerse anche da Facebook, dove i familiari del 29enne hanno creato una pagina Marco Ferrazzano torna a casa. Sembrerebbe, inoltre, che a Marco il cellulare sarebbe stato rubato anche il giorno prima della scomparsa.

La sorella di Marco, Miriam Ferrazzano, al programma Chi l’ha visto?, nella puntata dello scorso 10 febbraio, aveva anche detto che secondo lei c’era qualcoda nel cellulare del fratello che Marco non voleva che i genitori vedessero.

E il giorno prima della scomparsa Marco aveva fatto qualcosa di strano: non solo aveva bloccato su Facebook la famiglia, ma in aggiunta aveva cambiato tutte le sue password. Palesemente, dunque, il 29enne voleva evitare che qualcosa fosse pubblicato, qualcosa che la sua famiglia non avrebbe dovuto vedere: forse la diffusione di qualche video oppure qualche messaggio nel suo cellulare. Purtroppo, Marco a tutti questi enigmi non potrà più dare risposte.

Contents.media
Ultima ora