×

Auto giù da un viadotto: donna grave, si cerca il figlio

Auto giù da un viadotto: donna grave, si cerca il figlio. La vittima ha riferito che non stava viaggiando da sola ma i soccorritori non trovano nessuno

Incidente Arce

Auto giù da un viadotto sull’autostrada Palermo-Catania: una donna grave, si cerca il figlio ma potrebbe non esserci stato alcun passeggero a bordo. Tutto è accaduto all’altezza dello svincolo per Buonfornello, all’altezza della diramazione per Messina. Secondo una prima ricostruzione degli operanti la donna, una 32enne di Barcellona Pozzo di Gotto, viaggiava a bordo di una Fiat panda quando, per cause in accertamento, ha perso il controllo dell’auto ed è precipitata per 25 metri giù da un viadotto.

L’impatto al suolo, come in molti casi simili  è stato violentissimo, tanto che l’eliambulanza intervenuta a seguiti delle autolettighe ha trasportato la vittima in codice rosso all’ospedale Villa Sofia.

Auto giù da un viadotto, donna grave: il ‘giallo’ del figlio

Qui la vicenda si tinge di giallo: la donna avrebbe detto ai soccorritori del 118, della Protezione Civile, dell’Anas e dei Vigili del Fuoco che con lei al momento dell’incidente c’era il figlio, ma del bambino non vi è traccia alcuna.

I soccorritori e le forze dell’ordine hanno anche ispezionato l’abitacolo dell’auto ma non hanno trovato tracce della presenza di un bambino. Nel frattempo sarebbero spuntati altri elementi, tutti da vagliare: i familiari della donna, accorsi sul posto, hanno infatti riferito che la loro congiunta non ha figli, né è sposata. Ancora un incidente dunque lungo le grandi arteria che si diramano dal capoluogo isolano

Il camice da medico a bordo dell’auto

Si sta cercando quindi di capire cosa sia successo, ma appare molto probabile che la donna abbia accusato il colpo ricevuto e sia in stato confusionale. Ultimo dettaglio: la vittima era di ritorno a casa dopo il lavoro, lavoro che potrebbe essere di tipo sanitario, visto che in auto è stato trovato un camice da medico.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora