×

Cuba: arrestata la blogger Yoani Sánchez, il marito Reinaldo Escobar e altri attivisti

default featured image 3 1200x900 768x576
yoani

Bayamo (Cuba) – Nella serata di ieri la blogger dissidente Yoani Sánchez, suo marito Reinaldo Escobar, giornalista, il blogger Agustín Díaz, e altri attivisti anticastristi sono stati arrestati. Secondo le autorità cubane gli arrestati volevano trasformare in uno show mediatico il processo a carico di Angel Francisco Carromero Barrios, cittadino spagnolo e membro del movimento dei giovani del Partito Popolare. Carromeo è accusato della morte di due persone provocata in seguito a un incidente automobilistico.

Teo Escobar, figlio della Sanchez, ha detto che i genitori sono stati arrestati alle 6 di ieri sera e non è stato permesso loro di telefonare fino alle 3 della notte. Ulteriori dettagli arrivano da Raúl García, autore del blog “Pedazos de la Isla” che rende noto dell’arresto di Ángel Yunier Remón giornalista di “El crítico”, e l’attivista Yoandri Gutiérrez. Fatto quantomeno curioso, Cubaencuetro denuncia di aver provato a contattare telefonicamente la Sánchez ma il suo numero risulta essere inesistente.

Il codice penale cubano prevede il reato di “pericolosità pre-criminale”. tale reato permette alle autorità di arrestate le persone che potrebbero commettere un crimine. In sostanza, un arresto preventivo. Tale reato può essere puntito con una pena fino a 4 anni di carcere.

Cuba resiste, il libro su Cuba da avere in ogni libreria. Consigliato da leggere prima di andare o appena tornati per rivivere quest’isola meravigliosa:

Contents.media
Ultima ora