×

Cuscini per bambini Boppy Co. richiamati per rischio soffocamento: collegati ad almeno 8 morti

L’azienda Boppy Co. ha ritirato dal mercato alcuni cuscini per bambini a causa del rischio di soffocamento.

Cuscini Boppy

La casa produttrice di cuscini e letti per l’infanzia Boppy Co. ha annunciato il ritiro di qualcosa come 3 milioni di prodotti. L’azienda ha anche fornito i dettagli in merito alla decisione. 

Cuscini Boppy ritirati, i motivi 

I prodotti sono stati ritirati a causa del decesso di almeno otto bimbi per soffocamento durante il 2015-2020: l’indagine è stata compiuta dalla Consumer Product Safety Commission. 

Cuscini Boppy ritirati, le conseguenze 

Negli Stati Uniti anche diverse culle, così come i lettini, sarebbero statE richiamatE per le medesime motivazioni. La Cpsc è la commissione che si occupa della sicurezza dei prodotti e ha comunicato i risultati delle indagini. La società ha annunciato il richiamo di 3,3 milioni di cuscini per bambini.

La sue sede è in Colorado (Stati Uniti). 

Cuscini Boppy ritirati, di quali prodotti si tratta 

Si tratta dei prodotti che hanno un costo tra i 30 e i 45 dollari e sono: Boppy Original Newborn Loungers, Boppy Preferred Newborn Loungers e Pottery Barn Kids Boppy Newborn Loungers. Le vendite sarebbero principalmente avvenute negli Stati Uniti, nonché su Amazon.com. In Canada sarebbero circa 35mila. Deciso anche il richiamo per il famoso “Nido di coccole” (Boppy® Hug&Nest), distribuito nel 2016 in Europa e anche negli altri Paesi: il prodotto specifico non riguarda USA e Canada.

La società ha voluto comunque spiegare come non ci sia alcun nesso tra “Nido di coccole” e gli incidenti, si tratta quindi di un richiamo volontario. 

Contents.media
Ultima ora