×

Risoluzione e formati di stampa: la migliore stampante da scegliere

Non è spesso semplice scegliere la stampante più adatta alle nostre esigenze, seguite questi semplici consigli per effettuare la scelta corretta.

printer
printer



Spesso la scelta di una stampante, in un’era in cui le pretese sono tante quasi quanto l’offerta disponibile, è un’impresa che risulta più difficile di quanto sembra. Ovviamente ci sono dei fattori fondamentali che devono essere seguiti per effettuare una scelta corretta, uno tra questi sono le caratteristiche che più ci interessano e le necessità che la nostra stampante dovrebbe coprire.

Quale stampante scegliere

Se lavori in un ufficio e hai bisogno di stampare molte pagine, con una qualità elevata quella che fa al caso tuo è la stampate laser. Ma attenzione, il bianco e nero è un prezzo che si dev’essere disposti a correre. Se le richieste sono le stesse ma non sono disposto a rinunciare alla stampa a colori dovrò invece scegliere una stampante Inkjet a 3 colori. Una condizione che richiede un’attenta valutazione è la scelta della stampa a colori o in bianco e nero. Se stampate solo in bianco e nero dovrete optare per una stampante laser che non solo vi darà una resa ottimale ma anche un vantaggio economico non indifferente. Vuoi stampare documenti e fotografie in tutta tranquillità e convinto della resa ottimale del tuo prodotto? La stampante Inkjet Fotografica a 6 colori o più è ciò che fa per te. Se invece il tuo scopo non è la stampa tradizionale ma desideri solo stampare le fotografie dei tuoi momenti migliori, dovrai scegliere una stampante fotografica Inkjet o una stampante a sublimazione termica. Infine, se possiedi un computer ma non hai esigenze se non sporadiche quello che fa al caso tuo è una stampante multifunzione, che ti permetterà di stampare, fotocopiare e scannerizzare i tuoi documenti.
Per ogni dubbio è possibile consultare diverse guide online come quella di TonerPartner.it.

La risoluzione della stampa

Un’altra caratteristica estremamente importante è la risoluzione della stampa, di norma infatti più questa è elevata migliore sarà la qualità della stampa. La risoluzione può essere indicata sia in DPI (Dot per Inch) che in PPI (Pixel per Pollice). Le stampanti Inkjet meno all’avanguardia partono da una risoluzione minima di 300 x 300 DPI ma la maggior parte dei modelli al giorno d’oggi riesce a superare i 4200×1200 DPI. Le stampanti a sublimazione termica invece superano raramente i 300 PPI ma solo perché l’occhio umano stesso non riesce a riconoscere le differenze superati i 300 PPI.

Velocità di stampa, costo per copia e formati di stampa

Velocità di stampa, costo per copia e formati di stampa sono tre parametri fondamentali per la scelta di una stampante. Per quanto riguarda la velocità una stampante a getto mediamente riesce a stampare una pagina in 5-15 secondi, mentre le stampanti laser, molto più veloci, stampano circa 20 fogli in un minuto. Il costo per copia è un valore che cambia, se volete stampare in bianco e nero vi converrà sicuramente acquistare una stampante laser. Ora, cosa si intende per formato di stampa? Le dimensioni dei fogli che la stampante riesce ad utilizzare. La maggior parte delle stampanti tradizionali utilizzano un formato A4 ma altre possono stampare anche in formato A3. La quantità di fogli caricabili influisce sulle dimensioni della stampante, partendo da un minimo di 50 fogli alla volta si può arrivare anche ad intere risme di fogli. Sono quindi molte le variabili che vanno ad influenzare la scelta di una stampante, ma riuscirete a superarla!


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche