×

Estate rovente: percepiti 50 gradi in Sardegna

L'estate italiana si fa sempre più calda: in alcune zone della Penisola sono state toccate temperature record pari a cinquanta gradi

estate

Il caldo torrido nelle ultime ore è tornato a far capolino in Italia, dove si sono toccate nella giornata di oggi temperature pari addirittura a cinquanta gradi. L’estate italiana si sta via via facendo sempre più calda.

Estate torrida in Italia: toccate temperature da record

L’Italia è colpita da un nuovo tremendo vortice di calore. Nelle ultime ore, infatti, nella nostra Penisola sono stati toccati livelli di temperatura quasi da record. In Sardegna, ad esempio, la temperatura percepita in alcune località in questa giornata torrida è stata pari a cinquanta gradi. A riportarlo è stato il sito dell’Aeronautica Militare con la temperatura che è stata rilevata a Capo San Lorenzo (città in provincia di Cagliari) intorno alle ore 15 di questo pomeriggio.

Non tanto meglio se la passano a Napoli, dove la temperatura ha toccato i 49 gradi.

A Ferrara, invece, i gradi percepiti sono stati 48, solamente uno in più rispetto a Rimini, dove i gradi invece sono stati 47.

In generale, comunque, in gran parte della nostra Penisola la sensazione di calore è stata pari o addirittura superiore ai 40 gradi.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

Come già detto in precedenza, intorno alle 15 di questo pomeriggio in Sardegna si sono toccati i 50 gradi. Stessa temperatura che probabilmente si potrà percepire domani anche a Firenze, almeno secondo le previsioni biometeo del Cibic (Centro Interdipartimentale bioclimatologia dell’Università di Firenze). Per questo motivo, la Protezione Civile di Firenze ha emesso oggi un’allerta arancione per il caldo, mentre per domani quella massima, ovvero rossa. E ha rinnovato anche tutte le raccomandazioni del caso.

;a Firenze non è l’unica città italiana indicate con il bollino rosso.

Il Ministero della Salute, infatti, ha dichiarato che le seguenti città sono a rischio bollino rosso: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo.

Ricordiamo che il bollino rosso indica condizioni di emergenza massima a causa del caldo, con possibili conseguenze negative sulla salute soprattutto di anziani e bambini. Ma non solo. Le elevate temperature potrebbero provocare dei problemi anche alle persone considerate sane.

Secondo alcune previsioni, la terribile ondata di caldo potrebbe proseguire almeno fino alla prima parte della prossima settimana.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche