×

Passeggero rischia il volo per i pantaloncini

Condividi su Facebook

Un imprenditore è stato respinto all'imbarco del volo della Saudi Arabian Airlines. Motivo? Il passeggero non aveva le gambe coperte.

Passeggero rischia il volo per i pantaloncini

Se hai i pantaloncini resti a terra. Dovrebbero essere suonate così le parole degli assistenti di volo alle orecchie di Jordan Bishop, imprenditore. L’uomo ha spiegato a Forbes di come sia stato respinto all’imbarco da parte di un dipendente del personale di bordo della Saudi Arabian Airlines, perché non aveva le gambe coperte.

Respinto all’imbarco

Bishop, fondatore di Yore Oyster, un concierge di voli aziendali, ha raccontato di essere stato notato da un agente, mentre si metteva in fila per l’imbarco. L’addetto alla sicurezza avrebbe contattato il suo manager che si è rivolto a Bishop dicendogli che non avrebbe potuto prendere il volo. Motivo? I suoi pantaloncini. Seppure si trattasse di un viaggiatore internazionale regolare, l’imprenditore avrebbe violato i dettami del Saudia Dress Code ufficiale, che impone una determinata normativa di comportamento per i passeggeri a bordo degli aerei della compagnia.

Il sito ufficiale riferisce che “Saudia chiede ai propri ospiti di rispettare un codice di abbigliamento in base al quale devono essere vestiti in linea con il gusto del pubblico o non offensivo per gli altri passeggeri“.

Gambe coperte

Saudia è la compagnia aerea nazionale dell’Arabia Saudita, che segue un movimento di riforma religiosa, conosciuto come Wahhabismo. Si tratterebbe di una interpretazione ultra conservatrice e austera dell’Islam sunnita. Per questo motivo, per l’imprenditore non c’è stato nulla da fare se non rimediare alle gambe scoperte.

Alla fine, Jordan Bishop si è trovato costretto a comprare in un negozio un sarong. Si tratta di un largo pezzo di cotone o seta, drappeggiato intorno alla vita. Il sarong è usato come una gonna sia da uomini, sia da donne in molte zone dell’Asia del Sud, del Sud-Est e dell’Est, nel Corno d’Africa, e in alcune isole del Pacifico. In questo modo, gli è stato permesso di salire a bordo.

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Andrea Danneo

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.