×

Antitrust contro Ryanair: bloccato pagamento bagagli a mano

L'Antitrust blocca Ryanair: "Bagaglio a mano imprescindibile per il cliente, il nuovo regolamento di Ryanair induce in errore i consumatori".

bagaglio a mano ryanair
bagaglio a mano ryanair

L’antitrust, a seguito dell’avvio di un procedimento istruttorio, ha bloccato la decisione di Ryanair di chiedere ai clienti di pagare anche il bagaglio a mano. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti sospeso in via cautelare la nuova politica dell’azienda sui costi dei bagagli a mano.

La richiesta di un supplemento per un elemento essenziale del contratto di trasporto aereo, quale il bagaglio a mano, fornisce una falsa rappresentazione del reale prezzo del biglietto e vizia il confronto con le tariffe delle altre compagnie, inducendo in errore il consumatore” ha spiegato l’Antitrust.

Policy bagagli a mano di Ryanair bloccata

Non è solo Ryanair la compagnia bloccata dalla decisione dell’antitrust. Oltre alla compagnia irlandese anche Wizz Air dovrà sospendere la nuova policy sui bagagli a mano.

La decisione è imputabile al fatto che il “supplemento di prezzo per il bagaglio a mano (trolley)” richiesto da Ryanair e Wizz Air rappresenta “un onere non eventuale e prevedibile per il consumatore che dovrebbe essere ricompreso nella tariffa standard” ha spiegato in un comunicato l’Antitrust.

Ryanair e Wizz Air dovranno quindi comunicare all’Autorità garante della concorrenza e del mercato entro cinque giorni le misure prese in conseguenza alla disposizione di sospensione cautelare delle nuove policy.

Ryanair ha contrattaccato: “Difenderemo fortemente la nostra policy bagagli a favore del consumatore in questi procedimenti. Per motivi di sicurezza, i nostri aeromobili, adatti a tratte a corto raggio, non possono ospitare due bagagli a mano per ogni cliente. Il nuovo regolamento di Ryanair sarebbe dovuto infatti entrare in vigore a partire dal primo novembre 2018. Sarebbe stato gratuito soltanto il trasporto di una borsa piccola, mentre quello che la compagnia ha chiamato “secondo bagaglio a mano” o “bagaglio a mano grande” avrebbe aumentato il prezzo del biglietto di circa dieci euro.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora