×

Texas, bimba di 2 anni uccisa dalla madre e dal compagno

Hazana Anderson, una bimba di 2 anni, è stata violentata e uccisa dalla madre e dal compagno. Hanno nascosto il corpo per tre giorni.

Bimba 2 anni violentata uccisa cinghiate
Bimba 2 anni violentata uccisa cinghiate

Tragedia a College Station, in Texas. Hazana Anderson, 2 anni, è stata uccisa dalla madre Tiaundra Christon, 21 anni, e dal suo compagno 32enne, Kenny Hewett. La bimba è stata violentata e picchiata ripetutamente, prima a mani nude e poi con una cinghia di una cintura.

La dinamica della sua morte è stata raccontata alla polizia dalla madre. La donna ha spiegato che la violenza è cominciata dopo che lei e Kenny sono tornati a casa e hanno trovato la piccola che piangeva. Infastidito dal pianto, l’uomo ha iniziato a picchiarla. Poi ha insistito perché lo facesse anche la madre, ma dal momento che, a suo avviso, le percosse non erano abbastanza forti, ha ripreso a picchiarla e a violentarla.

hazana Anderson

Uccisa dalla madre e dal compagno

La bimba ha perso ripetutamente i sensi durante l’aggressione. Per farla rinvenire, la madre e il compagno l’hanno gettata in una vasca colma di acqua gelida.

Ma la piccola Hazana non ha ripreso coscienza e, anche una volta estratta dall’acqua, continuava ad essere fredda al tatto. Così, per scaldarla, hanno usato un asciugacapelli, provocandole diverse ustioni sul corpo.

Quando si sono resi conto che la piccola era morta, hanno nascosto il suo corpo nell’auto della madre. Il cadavere è rimasto nel bagagliaio per tre giorni, prima che la coppia decidesse di scaricarlo in un canale di scolo. Tiaundra e Kenny hanno allora sporto denuncia per la scomparsa della bambina. Le autorità locali hanno avviato le ricerche e, una volta trovato il corpo, hanno aperto un’indagine sulla coppia.

La madre e il compagno di Hazana

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giandomenico
6 Novembre 2018 18:26

Si meritano la pena di morte e se non sbaglio dove stanno loro , esiste.


Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora