Norimberga, tre donne accoltellate: si teme matrice islamica | Notizie.it
Norimberga, tre donne accoltellate: si teme matrice islamica
Esteri

Norimberga, tre donne accoltellate: si teme matrice islamica

Nella notte tre donne sono state accoltellate e ferite gravemente nella città tedesca. Si dà la caccia all'aggressore, che è riuscito a fuggire.

Nella serata del 13 dicembre, un altro attentato ha scosso l’Europa, questa volta a Norimberga, in Germania: tre donne sono state aggredite e ferite con un coltello. Due di queste sarebbero state operate d’urgenza e sono al momento in prognosi riservata. Dopo l’attentato di matrice islamica avvenuto al mercatino di Natale di Strasburgo, l’allerta è alta, come la paura fra la popolazione che teme altri incidenti di questo tipo. Per questo i sospetti portano a pensare si tratti di un altro attentato terroristico.

Terrore a Norimberga: tre accoltellamenti

Tre donne sono state colpite e ferite gravemente in tre diversi attacchi nella serata del 13 dicembre a Norimberga, Germania.
I colpi da lama inferti sono stati profondi e le condizioni delle vittime restano critiche.
Non ci sono ancora indizi per parlare di attentato terroristico, anche se gli investigatori propendono verso questa direzione. Gli attacchi sono iniziati alle 19:20 nel quartiere di St. Johannis, dove ad essere stata colpita per prima è stata una donna 56enne.

Dopo qualche ora è toccato ad altre due donne: si tratta di una 26enne e una 34enne, l’identità delle vittime ancora non è stata resa nota, così come le condizioni in cui versano all’ospedale. Due di queste, operate d’urgenza, sono ora in prognosi riservata.

Norimberga, è caccia all’uomo

Subito è scattata la caccia all’uomo. Sul posto sono intervenute le squadre speciali con l’aiuto di elicotteri. La polizia ha chiesto ai cittadini di uscire con cautela.
Le ricerche sono proseguite per tutta la notte e sono ancora in corso. Una cosa è certa: secondo le testimonianze oculari, l’aggressore sarebbe sempre la stessa persona. L’allerta rimane alta in Europa per le forze armate, soprattutto in Francia e Germania, dove gli attacchi dell’Isis sono storicamente più radicalizzati che altrove.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche