Moscovici sulla manovra "Il posto dell'Italia è in Europa" | Notizie.it
Moscovici sulla manovra “Il posto dell’Italia è in Europa”
Politica

Moscovici sulla manovra “Il posto dell’Italia è in Europa”

Pierre Moscovici

La Commissione europea boccia la manovra italiana, Moscovici e Dombrovskis commentano "Aumentare il debito non è una soluzione intelligente".

“Un deficit elevato rende l’economia più soggetta ad eventuali crisi” così Moscovici e Dombrovskis hanno commentato la bocciatura della manovra al Parlamento europeo di Strasburgo. Secondo il commissario la manovra italiana si scosta molto dagli impegni che erano stati presi dai governi precedenti. Per questo la commissione non ha intenzione di accettare una manovra di questo tipo “Non vogliamo prendere il posto delle istituzioni italiane, ma il paese con un debito così elevato non può portare avanti queste tipologie di politiche”.

La Commissione sulla bocciatura

Hanno proseguito parlando della flessibilità che la commissione europea ha concesso all’Italia negli ultimi anni, una flessibilità di circa 30 mld di euro. Per aiutarla con i problemi relativi al debito, relativi alla crisi e relativi alle minacce terroristiche. “Il governo ha tre settimane a disposizione per presentare un nuovo progetto di bilancio”- ha dichiarato Moscovici -“il dialogo continua, la nostra porta è sempre aperta in particolare con il ministro Tria che è il nostro principale interlocutore”

“L’Italia rimanga nell’eurozona”

Il posto dell’italia è nell’Europa e nella zona euro” così Moscovici tenta di rassicurare l’opinione pubblica a seguito della bocciatura della manovra italiana.

Invitano l’Italia a presentare una nuova manovra entro metà novembre: “Non ci deve essere uno scostamento maggiore allo 0.5% del deficit”. La commissione afferma che nonostante la decisione presa nella seduta del 23 ottobre 2018, si tenterà sempre di avere contatti con il nuovo governo italiano. “La commissione constata che non ci troviamo in un caso in cui c’è uno sforamento minimo delle regole, lo scostamento è netto”- puntualizza Moscovici -“di fronte ad un debito elevato aumentare il debito non è una soluzione intelligente in questa fase”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche