Amelia Earhart, forse ritrovati i resti dell'aereo scomparso
Amelia Earhart, forse ritrovati i resti dell’aereo scomparso
Esteri

Amelia Earhart, forse ritrovati i resti dell’aereo scomparso

Amelia Earhart resti aereo

Potrebbero essere stati ritrovati i resti dell'aereo di Amelia Earhart, la celebre aviatrice americana. Il progetto Blue Angel continua le analisi.

Amelia Earhart è stata una famosa aviatrice americana ricordata ancora oggi come una vera e propria eroina americana. E’ considerata come uno dei più capaci e celebrati aviatori del mondo. E’ incarnazione di coraggio e spirito di avventura a cui sono dedicati libri e film di successo.

Più di 80 anni dopo, il progetto Blue Angel, potrebbe aver scoperto i resti dell’aeroplano su cui viaggiava la Earhart il giorno in cui è tragicamente scomparsa. Era il 2 luglio 1937 quando un bambino, che viveva sull’isola della Papua Nuova Guinea, vide un aereo schiantarsi sulla spiaggia. Tornato al villaggio raccontò subito ciò che aveva visto agli anziani del villaggio che però non gli credettero. Forse quello era proprio il velivolo su cui viaggiava Amelia Earhart.

Blue Angel continua le analisi

Il progetto di identificazione dell’aeroplano è diretto da William Snavely, direttore di Blue Angel: “Stiamo esplorando il relitto per cercare di scoprire a chi appartenesse, non vogliamo trarre facili conclusioni e pensare che fosse di Amelia.

Tutte le informazioni che abbiamo sinora però ci fanno propendere alla conclusione che potrebbe essere effettivamente il suo“.

Ovviamente saranno necessarie ulteriori analisi per stabilire se effettivamente si tratti dell’aereo su cui ha perso la vita la famosa aviatrice. Le ipotesi sul disastro sono molteplici e spesso molto diverse tra loro. Quella su cui si basa Snavely è la seguente: il serbatoi dell’Electra, l’aereo su cui viaggiavano Amelia e il suo navigatore, Fred Noonan, non era stato riempito a pieno regime quando i due decollarono.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche