Usa, uccisa dall’ex compagno con la figlia di 4 mesi tra le braccia
Esteri

Usa, uccisa dall’ex compagno con la figlia di 4 mesi tra le braccia

Uccisa dall'ex compagno con la figlia in braccio
Uccisa dall'ex compagno con la figlia in braccio

L'ex marito, Maliek Kearney, non riusciva ad accettare che la donna avesse chiesto il divorzio: l'ha uccisa con 3 colpi di arma da fuoco.

Il corpo di Karlyn Ramirez, neomamma di 24 anni, è stato ritrovato in una pozza di sangue da un addetto alla manutenzione che ha immediatamente lanciato l’allarme. Tra le braccia della donna – giovane soldato dell’esercito americano – c’era la figlia di appena 4 mesi, fortunatamente illesa. La notizia, diffusa dal Sun, è stata riportata da Leggo. La donna è stata uccisa dall’ex marito, Maliek Kearney, il quale era già stato in precedenza accusato di violenza a danno di Karlyn. L’uomo ha negato ogni accusa, ma, grazie alle schiaccianti prove a suo carico, è stato condannato per omicidio.

Uccisa dall’ex marito

L’episodio è avvenuto nel Maryland e risale all’agosto 2015. Sul corpo di Karlyn gli inquirenti hanno rinvenuto i segni di tre colpi di arma da fuoco. La donna, dopo aver lasciato gli studi, si è arruolata nell’esercito all’età di 21 anni. Ha conosciuto Maliek, che allora era sergente, durante la sua prima missione in Corea del Sud.

I due si sono innamorati e hanno dato inizio a una relazione che il Sun definisce tormentata e instabile, in primo luogo a causa dei ripetuti episodi di tradimento da parte di Kearney.

La figlia della coppia è venuta alla luce nell’aprile del 2015, negli Stati Uniti, ma la sua nascita non ha contribuito ad appianare la tensione tra i due militari. In agosto, Karlyn e Maliek hanno deciso di separarsi: la donna è andata a vivere a Fort Meade, in Maryland, mentre il sergente era di stanza a Fort Jackson, nel Sud Carolina, a circa 500 chilometri di distanza. Durante i primi mesi di vita della bambina, Maliek ha continuato a frequentare la sua amante Dolores Delgado, ma nonostante la relazione non intendeva concedere il divorzio a Karlyn.

La notte dell’omicidio

La notte del 24 agosto, l’uomo ha guidato fino al Maryland e ha sparato all’ex compagna, poi è tornato in Florida da Dolores.

La donna è stata accusata di concorso in omicidio e ha patteggiato. Ha confessato di aver procurato la pistola al compagno, di avergli prestato l’auto e di essersi assicurata che avesse abbastanza benzina da impedirgli di fare rifornimento ed essere immortalato dalle telecamere di sicurezza.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.