×

Elezioni in Ucraina, Zelensky e Poroshenko verso il ballottaggio

Secondo i risultati dei primi exit poll, sarebbe esclusa dal ballottaggio la zarina Yulia Timoshenko, che ha contestato i dati.

Elezioni Ucraina ballottaggio
Elezioni Ucraina ballottaggio

Si sono chiusi i seggi in Ucraina, dove i cittadini sono stati chiamati alle urne per le elezioni politiche. Il quadro descritto dagli exit poll, riporta Quotidiano.net, vede in testa il comico Vladimir Zelensky con oltre il 30% delle preferenze.

Segue Petro Poroshenko, presidente in carica, con il 16,7%. Sarebbe ferma al 13,11%, invece, la “zarina del gas” Yulia Timoshenko, che, in caso di conferma del risultato, sarebbe dunque esclusa dal ballottaggio tra i primi due candidati previsto per il 21 aprile. La Timoshenko, si apprende dall’Ansa, ha immediatamente contestato l’accuratezza dei dati raccolti.

“Sono molto felice, ma questo non è ancora l’ultimo atto”, ha commentato Zelensky.

L’affluenza alle urne in Ucraina è stata del 63,52%, mentre 39 erano i candidati alla presidenza.

Timoshenko contesta gli exit poll

Yulia Timoshenko, riporta l’Ansa, ha aannunciato una battaglia nei confronti di Kantar TNS e Info Sapiens, gli istituti di ricerca che si sono occupati degli exit poll per il canale televisivo 1+1, di proprietà dell’oligarca Igor Kolomoisky e per cui lavora lo stesso Zelensky. Tuttavia, i medesimi risultati (con scostamenti di pochi decimali) sono stati comunicati anche da altri canali, tra cui Newsone e 112 Ukraine.

Ma l’ultima parola spetta agli scrutatori, che, ricorda la Commissione Elettorale Centrale, avranno 10 giorni di tempo (ovvero fino al 10 aprile) per divulgare i risultati ufficiali. Un’impresa laboriosa, “ma speriamo che questa volta ci voglia meno tempo”, ha commentato Natalia Bernatska, direttrice della Commissione. Portavoce della Commissione hanno inoltre smentito le voci di possibili brogli, affermando che le violazioni registrate sono state quasi “fisiologiche”, non di grave entità.

Contents.media
Ultima ora