×

Papa Francesco bacia i piedi ai leader del Sud Sudan: è polemica

Papa Francesco chiede "come un fratello" ai tre leader del Sud Sudan la pace nel Paese, e si inginocchia per baciare loro i piedi.

Papa Francesco

I gesti di Papa Francesco tornano a far discutere. Bergoglio non si inginocchia mai davanti all’Eucarestia, adducendo come giustificazione i suoi problemi alla schiena. Eppure, il Pontefice non ci ha pensato due volte ad abbassarsi per baciare i piedi (o meglio le scarpe) dei tre leader del Sud Sudan in visita in Vaticano.

Il Papa bacia le scarpe

Papa Francesco accoglie a Casa Santa Marta il presidente della Repubblica del Sud Sudan Salva Kiir Mayardit ed i vice presidenti designati presenti, tra cui Riek Machar e Rebecca Nyandeng De Mabio. Con un gesto che coglie un po’ tutti di sorpresa, dopo il discorso Bergoglio si inginocchia e bacia i piedi (che hanno indosso le scarpe) ai tre leader sud sudanesi.

Un gesto, viene spiegato dalla Santa Sede, per chiedere “come un fratello” la pace nel Paese.

Ma che ha lasciato perplesso più di un fedele.

“E a voi tre, che avete firmato l’Accordo di pace, vi chiedo come fratello, rimanete nella pace. Ve lo chiedo con il cuore. Andiamo avanti. Ci saranno tanti problemi, ma non spaventatevi, andate avanti, risolvete i problemi. Voi avete avviato un processo: che finisca bene” esorta il Pontefice.

Sottomissione all’Islam?

Ma non è il messaggio di pace ad aver indignato parte del mondo cattolico.

C’è infatti chi non ha gradito il fatto che il successore di Pietro si sia abbassato a baciare i piedi a tre musulmani, perché ciò potrebbe essere interpretato come un segno di sottomissione all’Islam.

Ciò che ha fatto maggiormente discutere però è il fatto che Papa Francesco, adducendo come giustificazione i suoi problemi alla schiena, non si inginocchia mai davanti all’Eucarestia, neppure durante la consacrazione del Corpo e del Sangue di Cristo nel corso della Santa Messa. Anche durante i momenti di adorazione, Bergoglio resta di norma in piedi.

Contents.media
Ultima ora