Alluvioni Nord Spagna, uomo trascinato dall’acqua
Esteri

Alluvioni Nord Spagna, uomo trascinato dall’acqua

alluvioni Spagna

Ci sono state forti alluvioni nel Nord della Spagna: un uomo è morto trascinato dalla furia dell'acqua.

In diverse città del nord della Spagna, tra cui Tafalla, Olite e Pueyol, ci sono state delle piogge torrenziali che hanno originato alluvioni e gravi danni. La furia dell’acqua ha trascinato via il corpo senza vita di un uomo intrappolato nella sua automobile, che è stato ritrovato in una località della Navarra.

Le alluvioni in Spagna

Le piogge torrenziali hanno causato danni di notevoli dimensioni in diverse città della regione settentrionale, in particolare a Tafalla, Olite e Pueyo. A causa delle alluvioni, che si sono presentate insieme a forti grandinate, le autorità hanno dovuto chiudere varie strade. Diversi fiumi hanno straripato, ad esempio il Cidacos, che è passato in poche ore da un altezza di 11 centimetri a 3,71 metri. Tafalla è stata la città più colpita: l’8 luglio sono caduti 100 litri di acqua per metro quadrato, secondo quanto ha riferito il Diario de Navarra. Si tratta di una cifra tre volte maggiore di quanto era stato annunciato dalle previsioni meteo.

Mentre 31 province spagnole avevano avuto l’allerta rossa a causa del maltempo, a Navarra era stata assegnata solo un’allerta gialla, la più bassa esistente. Questa è stata poi aumentata ad arancione nel corso della giornata. Inoltre la corrente elettrica è andata via in varie parti della Spagna. Secondo quanto ha riferito il quotidiano El Pais, Il corpo senza vita di un uomo è stato portato via dall’acqua mentre si trovava nella sua auto. E’ stato rinvenuto nel comune di Ezprogui, a circa 14 chilometri da Sanguesa e a 50 da Pamplona.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesca Sofia Cocco
Nata a Cagliari nel 2000, si è diplomata al liceo classico con 100 e lode e frequenta l'Università Bocconi di Milano. Nel 2015 ha iniziato a collaborare con l'Unione Sarda, per cui scrive articoli di cronaca, cultura, spettacolo e opinione. Ha partecipato come inviata in sala stampa per Radio Bocconi al Festival della canzone italiana di Sanremo 2019.