×

Semplici tagli in spiaggia si trasformano in infezioni alle Hawaii

Condividi su Facebook

Dei tagli fatti per caso dal alcune persone in spiaggia alle Hawaii si sono rivelati delle infezioni.

ferita

Sembravano semplici tagli destinati a guarire in pochi giorni, invece si sono rivelati qualcosa di più grave. Alcune persone hanno riportato delle infezioni alle Hawaii, dopo essersi fatti per caso delle ferite in spiaggia. Negli ultimi giorni è cresciuta la preoccupazione tra coloro che amano fare il bagno nell’oceano.

I tagli diventati infezioni

“Ho calpestato il corallo così è stato. L’ho lavato. Tutto andava bene. Tre giorni dopo, la mia gamba è esplosa”: lo ha raccontato Davey Temple, che, mentre giocava con i suoi nipoti di recente nelle acque al largo di Waikiki, è stata tagliata dal corallo. Il taglio è diventato una fascite necrotizzante, ovvero una malattia che mangia la carne. L’intervento fatto per disinfettarla ha lasciato una cicatrice. Anche il surfista Guy Steele ha avuto un’infezione dopo essere entrato in acqua.

Ha detto di aver avuto la sepsi e la cellulite dopo essersi stato tagliato con la roccia mentre faceva surf a Waimea Bay. “C’erano tre ragazzi in un posto in cui normalmente ce ne sono 20, 40 e come surfista è stato difficile resistere. Il mio cervello ha detto di no, il mio cuore ha detto di sì “: ha detto il giovane che si è recato a cavalcare le onde dopo una forte pioggia.

Steele ha aggiunto che ha avuto altre infezioni e malattie dopo essere stato nell’oceano. Sia Steele che Temple si preoccupano delle acque reflue, degli inquinanti e dei prodotti chimici presenti nelle acque.

Il consiglio del medico

La dott.ssa Sarah Park, epidemiologa presso il Dipartimento della Salute, ha detto che i medici non hanno visto alcun aumento delle malattie della carne nei pazienti. Secondo la dottoressa, un numero maggiore o inferiore di batteri nell’acqua non è necessariamente correlato alle percentuali di malattia.

Infatti i batteri sono ovunque nell’ambiente e possono verificarsi gravi infezioni dal più semplice dei tagli. La donna ha detto che è necessario pulire con attenzione il taglio con acqua fresca e pulita. In caso di arrossamento, calore causato dalla lesione o febbre, bisogna consultare immediatamente il medico.

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Francesca Sofia Cocco

Nata a Cagliari, classe 2000, frequenta l'Università Bocconi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per l'Unione Sarda.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.