×

Riapertura confini Svizzera-Italia: via libera dal 15 giugno 2020

Dopo una videoconferenza dei ministri Schengen, sì alla riapertura dei confini della Svizzera all'Italia, con data 15 giugno 2020.

Riapertura confini tra Svizzera e Italia a breve
Dal 15 giugno 2020 riapertura dei confini tra Svizzera e Italia.

Dal 15 giugno 2020, la Svizzera inaugurerà la riapertura dei confini all’Italia, chiusi durante il picco della pandemia Coronavirus. Non solo il nostro Paese beneficerà del via libera, ma anche gli altri Stati dell’Unione Europea, AELS e al Regno Unito, per un provvedimento che avrebbe dovuto riguardare Austria, Germania e Francia.

Riapertura dei confini fra Svizzera e Italia

A seguito di una videoconferenza tra i ministri dell’Interno dei Paesi area Schengen, arriva dunque una buona notizia. Il Consiglio federale svizzero ne ha spiegato le generalità, sottolineando che tale scelta è avvenuta alla luce del migliorato andamento epidemiologico degli altri Paesi europei.

Durante la videoconferenza, l’intervento di Mario Gattiker, ministro per le Migrazioni, che ha preso atto della volontà espressa dai colleghi di abolire di nuovo i controlli alle frontiere dal 15 giugno. Fino a tale data, l’ingresso in territorio svizzero sarà consentito solo in caso di assoluta necessità, con valutazione obbligatoria dell’autorità doganale. Tra la Svizzera, l’Austria e la Germania le restrizioni d’entrata sono state allentate invece già il 16 maggio 2020.

Spostamenti in tempi di Coronavirus

Il DFGP chiederà al Consiglio federale di apportare le modifiche all’ordinanza 2 COVID-19, a seguito dell’avvenuta intesa con i dipartimenti federali dell’interno (DFI), delle finanze (DFF) e degli affari esteri (DFAE).

Nel frattempo, il premier italiano Giuseppe Conte e quello spagnolo Pedro Sanchez hanno scritto una lettera ad Ursula Von der Leyen affinché riapra i confini Ue. L’obiettivo è quello di poter contare nel turismo, settore fondamentale per l’economia di entrambi i Paesi, in previsione della stagione estiva che orma è alle porte.

Contents.media
Ultima ora