×

Nasce a Wuhan figlio del medico che lanciò l’allarme coronavirus

A Wuhan è nato il figlio del medico che lanciò l'allarme del coronavirus. La moglie: "Ora sei in paradiso. L'ultimo regalo è nato oggi".

coronavirus Wuhan figlio

Nato a Wuahn il secondo figlio di Li Wenilang, il medico morto dopo aver contratto il coronavirus. Fu il primo a lanciare l’allarme della malattia. Sua moglie ha partorito il loro secondogenito. “Marito mio, ci vedi dal paradiso?”.

Coronavirus, Wuhan nasce il figlio di Wenliang

È nato in un ospedale di Wuhan il secondo figlio di Li Wenilang, il medico che per primo lanciò l’allarme sulla diffusione del coronavirus in Cina. Deceduto ad inizio febbraio, dopo aver contratto il covid-19, l’uomo non ha potuto veder nasce il suo secondo bambino. La moglie, Fu Xuejie, su WeChat ha scritto un messaggio rivolgendosi al marito: “Marito mio, ci vedi dal paradiso? L’ultimo regalo che mi hai fatto è nato oggi.

Lavorerò sodo per amarli e proteggerli”.

Le scoperte di Li Wenilang

Il giovane medico cinese è stato uno dei primi a dare l’allarme del coronavirus in Cina. Specializzato in oculistica all’ospedale centrale di Wuhan, sin da subito ha capito che c’era qualcosa di anomalo nei casi di polmonite che si stavano verificando in città.

Il 30 dicembre 2019 lanciò l’allarme, dopo aver visto il rapporto del direttore del pronto soccorso del suo ospedale su un paziente che presentava sintomi di un’influenza che non passava con i trattamenti “tradizionali”.

All’interno di quel rapporto veniva citato il termine “SARS coronavirus”. Quella parola, “SARS”, Li l’aveva cerchiata come se presagisse già qualcosa di anomalo. Quel rapporto passò nelle mani di un altro medico, finendo in poco tempo in una chat di gruppo e dopo sul web.

Il 3 gennaio 2020, la polizia parlò di “falsi commenti su internet”. Poco dopo Li tornò a lavoro e venne contagiato da un paziente nel suo stesso ospedale. A soli 33 anni ad inizio febbraio è morto. Intorno alla sua figura si è sviluppato una sorta di culto in Cina. Da parte di tutta la comunità sono arrivate dimostrazioni di affetto e vicinanza alla famiglia.

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.


Contatti:
3 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli minacce in industria e simulazioni
12 Giugno 2020 12:23

noi siamo un testimone serio, non prendiamo in giro nessuno…

camionisti, stalkers, passeggi e ingiuria
12 Giugno 2020 13:16

Riposi in pace un grande eroe della civiltà…

il puffo fortuto insulso...e le calunnie...
12 Giugno 2020 13:17

un saluto alla signora….


Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora