×

La Regina Elisabetta fa cavaliere Tom Moore, per la donazione Covid

La Regina Elisabetta fa cavaliere Tom Moore, per ringraziarlo dell'ingente donazione al sistema sanitario inglese durante l'emergenza Covid.

La Regina Elisabetta fa cavaliere Moore per la sua donazione
La Regina Elisabetta fa cavaliere Tom Moore per la sua donazione al NHS.

La Regina Elisabetta fa cavaliere dell’ex impero britannico Tom Moore, veterano di guerra che da ora in poi sarà Sir. Accompagnato dalla figlia, dal genero e dai due nipoti, l’anziano signore ha partecipato alla tradizionale cerimonia d’investitura, con tanto di tocchi con la spada.

La Regina Elisabetta fa cavaliere Moore

La toccante e suggestiva cerimonia è stata ripresa da diverse emittenti tv ed è il primo impegno pubblico per la Regina, da tre mesi. Finora, Elisabetta II è rimasta isolata a Windsor con il consorte Filippo durante l’emergenza Coronavirus.

Nelle immagini diffuse dal luogo dell’investitura, si vede la sovrana in abito acquamarina che, con la spada tradizionale, tocca Moore sulla testa e sulla spalla, pronunciando le parole di rito. Alla fine, si è soffermata per chiacchierare alcuni minuti con Sir Tom e la sua famiglia, chiedendo lui dove avesse passato il periodo di lockdown e ringraziandolo a nome dell’intero Paese.

Un cavaliere molto generoso

Il veterano, infatti, ha destinato un’ingente donazione in denaro al NHS, il sistema sanitario pubblico britannico, per sostenerlo durante il difficile periodo della battaglia contro il Coronavirus.

“Grazie davvero, lei ha raccolto una somma incredibile, ha detto la Regina a Moore. Ad aprile 2020 l’uomo aveva lanciato una sfida online, promettendo di compiere 100 giri del giardino attorno a casa sua, con il solo aiuto del deambulatore.

In cambio del particolare gesto, chiedeva donazioni da destinare al sistema sanitario, puntando a qualche migliaio di sterline che sono poi diventate molte di più. Sono onorato della decorazione e dell’incontro con sua maestà la Regina, non me lo sarei mai aspettato, per me è il più speciale dei giorni”, ha commentato Sir Tom Moore a conclusione della cerimonia.

Contents.media
Ultima ora