×

Giappone, vacanze virtuali a bordo di aerei finti

Condividi su Facebook

In Giappone una compagnia aerea organizza vacanze virtuali per i propri clienti su aerei di linea falsi, nel rispetto delle restrizioni anticovid.

giappone vacanze virtuali aerei
giappone vacanze virtuali aerei

Una compagnia di aerei in Giappone ha deciso di rioganizzare delle vacanze virtuali a bordo di aerei finti, abbattendo così le restrizioni dovute alla pandemia, proponendo ai suoi clienti dei viaggi particolari attraverso la realtà virtuale. La compagnia aerea ha registrato un boom di prenotazioni dall’inizio della pandemia.

Vacanze virtuali su aerei finti in Giappone

Per ottemperare alle restrizioni rigide imposte per la pandemia da coronavirus, una compagnia aerea in Giappone ha deciso di organizzare delle vacanze virtuali per i suoi clienti su aerei finti.

La Tokyo First Airlines, ideatrice della particolare iniziativa permette ai suoi viaggiatori di scegliere tra posti economy o business class in una finta cabina dove però vengono serviti cibi e bevande, come all’interno di un aereo di linea vero.

Grazie alla realtà virtuale riprodotta dagli occhiali, i turisti potranno trascorrere comodamente dal proprio sedile le vacanze sognate da sempre. Tra le mete più “sognate” troviamo Hawaii, New York, passando per Maldive, Roma, Firenze e Parigi.

Come dal vivo

Intervistato dall’agenzia Reuters, un uomo d’affari giapponese descrive le sue impressioni relative al suo viaggio virtuale in Italia: “Vado spesso all’estero per lavoro, ma non sono stato in Italia.

La mia impressione è stata piuttosto buona perché ho avuto la sensazione di vedere effettivamente le cose lì”.

Realtà virtuale che sostituisce le hostess, sempre per esigenze anti-covid. Gli occhiali riproducono la classica scena della dimostrazione di sicurezza, con giubbotto di salvataggio e maschera per l’ossigeno. Secondo quanto rivelato dalla compagnia, le prenotazioni sarebbero aumentate del 50% dall’inizio della pandemia globale.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.