×

TikTok, giudice blocca bando di Trump: l’app può essere scaricata

Condividi su Facebook

TikTok potrà continuare ad essere scaricata anche negli Usa: un giudice federale ha infatti congelato il bando di Donald Trump.

Tiktok

Il tribunale federale del distretto di Columbia ha “congelato” il bando di Donald Trump sull’applicazione Tik Tok che sarebbe dovuto entrare in vigore lunedì 28 settembre. Il giudice, accogliendo il ricorso dell’azienda, ha deciso che la popolazione degli Usa potrà ancora continuare a scaricare il social network cinese.

Il bando di Donald Trump su TikTok

Donald Trump a luglio aveva definito TikTokuna fonte di preoccupazione per la sicurezza nazionale“, promettendo di metterlo al bando. L’applicazione era infatti stata utilizzata per boicottare un suo comizio a Tulsa, nei mesi successivi al termine del lockdown. Ma non è tutto. A spaventare il presidente degli Usa sono le origini del social network. Esso è nelle mani di ByteDance, una società cinese dal valore di circa 100 miliardi di dollari con sede a New York e Los Angeles.

Donald Trump, con il decreto presidenziale del 6 agosto, aveva dunque bloccato l’utilizzo dell’applicazione a partire da lunedì 28 settembre nonché la possibilità di scaricarla da App Store e Google Play negli Usa. Il provvedimento sarebbe stato attivo finché la società non sarebbe diventata americana. Il bando, tuttavia, ha avuto una durata di sole poche ore, in quanto è stato “congelato” da un giudice federale.

La sentenza del Tribunale federale

Il tribunale federale del distretto di Columbia ha rinviato l’ultimatum di Donald Trump. TikTok potrà continuare ad essere utilizzato a patto che la società cinese ByteDance diventi americana entro giovedì 12 novembre. Un salvataggio sul gong, dunque, ma soltanto momentaneo. La minaccia del numero uno degli Usa continua infatti ad aleggiare sul social network amato tra i più giovani.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.