×

Proteste contro la polizia violenta: la situazione in Nigeria

Condividi su Facebook

Le azioni violente del SARS il nucleo anti rapina della Polizia della Nigeria sono state immortalate in un video che sta facendo il giro del mondo.

tutti contro le quadre SARS protestano in maniera agitata in nigeria

La Nigeria è un paese fortemente instabile. La Polizia agisce con il pugno di ferro per reprimere ogni tipo di contrasto o sommossa popolare. È del 9 ottobre, la notizia che durante una manifestazione che si è svolta in Abuja, la capitale, è stata usata una massiccia quantità di gas lacrimogeno che ha causato alcuni casi di avvelenamento tra i manifestanti.

Proteste in Nigeria, tutto nasce da un video

La rabbia della cittadinanza è stata generata dalla diffusione di un video attraverso i social network. Nel video si vedeva chiaramente il nuocelo speciale anti rapina della Polizia uccidere un fuggiasco sospettato, uccidendolo a sangue freddo. La Polizia si è subito impegnata a fare chiarezza nell’episodio e a usare il pungo di ferro contro eventuali brutalità e reati commessi dagli agenti operanti. la regione interessata all’episiodio di omicidio è quella del Delta del Niger ma in tutto lo Stato gli episodi di brutalità si stanno moltiplicando .

La Polizia ha vietato agli agenti del nucleo anti rapina SARS di circolare in borghese durante i loro pattugliamenti, imponendo loro di effettuare i servizi di prevenzione del crimine indossando l’uniforme ma la cosa non è servita a placare la rabbia montata tra la popolazione.

La colpa è delle squadre SARS

Alcuni gruppi politici nigeriani ed anche organizzazioni internazionali di tutela dei diritti umani hanno accusato le squadre SARS di brutalità, estorsioni, ricatti e violenze che si prolungano da anni.

Anche l’attuale Presidente della Repubblica, Muhammad Buhari, eletto nel 2015 aveva promesso già nella sua campagna di sopprimere l’unità speciale ma questo non è ancora accaduto. In risposta dal mondo dei social si è creato l‘hashtag #endSARS che è rimasto toptrend, quindi molto usato ed in cima alle classifiche di tendenza, e il famoso cantante locale Naira Marley ha fatto una diretta su Instagram vista da oltre 30.000 persone.

La Nigeria è sotto la morsa dei conflitti etnici interni che creano molta agitazione nella popolazione, situazioen alimentata anche dalle offensive dei militanti islamisti di Boko Haram che insanguinano il Paese con i loro atti criminali e che dal 2009 ad oggi hanno ucciso più di 35.000 persone e costretto quasi tre milioni di abitanti a lasciare le proprie case.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.