×

USA, Bambina picchiata e annegata in uno stagno: ipotesi esorcismo

È avvolta nel mistero la vicenda che ha coinvolto una bambina che sarebbe morta dopo essere stata picchiata e annegata nello stagno.

bambina picchiata annegata nello stagno
bambina picchiata annegata nello stagno

Cosa potrebbe aver portato alla morte di una bambina uccisa nel Missouri nella contea di Benton? Troppi sarebbero i dubbi e gli interrogativi a cui le Forze dell’ordine locali starebbero cercando di fare luce. Secondo prime ricostruzioni la piccola che è stata ritrovata senza vita lo scorso 20 dicembre nella sua abitazione potrebbe essere stata uccisa in seguito ad un esorcismo.

Una vicenda che sta diventando di dominio pubblico in questi ultimi giorni a causa dei dettagli macabri dietro l’omicidio della piccola. Al momento la polizia locale sarebbe sulle tracce di due vicini di casa che frequentano la stessa chiesa della famiglia della piccola.

Nel corso dell’interrogatorio gli stessi genitori della bambina avrebbero dichiarato di essere stati picchiati dai vicini di casa per motivi religiosi. Ad ogni modo gli stessi genitori sarebbero attualmente accusati di aver messo in pericolo la bambina.

Bambina picchiata e annegata in uno stagno

La bambina trovata morta nella sua abitazione nella Contea di Benton nel Missouri potrebbe essere stata uccisa in seguito ad un rituale di esorcizzazione? Sarebbe questa una delle piste che starebbero seguendo le forze di Polizia al fine di fare luce su ciò che avrebbe provocato la morte della bambina.

Sono infatti moltissimi gli interrogativi ad iniziare a quelli che si sono tenuti presso l’ufficio dello sceriffo locale nel quale sono stati interrogati Ethan Mast e Mary Aumen vicini di casa della famiglia della piccola oltre che frequentatori della stessa chiesa.

La coppia rispettivamente di 35 e 21 anni sarebbe ritenuta dallo stesso ufficio dello sceriffo responsabile della morte della bambina. C’è di più perché i genitori della vittima avrebbero dichiarato che sarebbero stati picchiati dalla coppia per motivazioni di carattere religioso.

Nonostante ciò dietro la morte della bambina che sarebbe stata picchiata fino allo stremo delle forze e poi lasciata annegare nelle acque gelide dello stagno troppe cose non sarebbero chiare.

Proprio su questo punto lo sceriffo aveva reso noto su Facebook che “le indagini condotte finora fanno pensare comunque a un incidente isolato e non ad una setta”. In ogni caso l’ipotesi di esorcismo non sarebbe stata ancora esclusa.

Contents.media
Ultima ora