×

Terremoto in Argentina, scossa di magnitudo 6.4: crollate alcune case

Trema la terra in Argentina, dove si è verificata una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.4 con epicentro a Pocito.

Terremoto
Terremoto

Paura in Argentina, dove nella notte tra lunedì 18 e martedì 19 gennaio 2021 si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 a cui ne sono seguite altre quattro di forte entità. Molte le abitazioni rimaste senza corrente elettrica così come quelle interessate da crolli.

Terremoto in Argentina

Il sommovimento si è verificato alle ore 23:46 ora locale (03:46 in Italia) con epicentro nei pressi di Pocito, cittadina nella provincia di San Juan localizzata a 800 chilometri dal confine con il Cile e a mille dalla capitale Buenos Aires. La profondità stimata dai sismologi è stata di 14.3 km. Una cifra bassa che, unita alla forte intensità ha fatto sì che i cittadini avvertissero distintamente il sisma e che questo provocasse danni alle abitazioni.

Molti residenti sono infatti stati sorpresi del sonno e sono scesi in strada soprattutto nei diversi dipartimenti della regione di Cuyo. La paura è stata prolungata per un’ora dato che dopo la scossa più forte sono seguite una serie di sismi di assestamento. Molte le abitazioni rimaste senza corrente elettrica così come quelle in parte crollate.

Il governatore di San Juan, Sergio Uñac, ha spiegato che “finora non ci sono morti. Solo due bambini con trauma moderato e un adulto più anziano con un trauma grave che è stato trasferito all’ospedale“. Ha poi rivelato che diverse persone sono state evacuate ed esposto in dettaglio i danni materiali più importanti causati dal terremoto in varie parti della provincia.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora