×

Vaccini, in Germania Astrazeneca solo dai 18 ai 64 anni

Vaccini, Germania: le dosi Astrazeneca possono essere somministrate solamente sui soggetti al di sotto dei 65 anni di età.

Vaccino

Dalla Germania arriva una raccomandazione su uno dei vaccini anti Covid-19, ovvero, Astrazeneca. La commissione tedesca sui vaccini (Stiko) ha annunciato che il prodotto britannico-svedese potrà essere utilizzato solo su una fascia d’età compresa tra i 18 e i 64 anni.

Il ministero ha inoltre spiegato che le restrizioni sono state disposte dopo aver visionato gli ultimi dati resi disponibili. Il problema è che almeno non si hanno abbastanza riscontri circa l’efficacia di Astrazeneca sulle persone di età avanzata. Si è deciso di procedere dunque con cautela. Intanto, si attende per per le 15 del prossimo 29 gennaio la decisione dell’Ema riguardo alla commercializzazione del prodotto.

Vaccini, in Germania: la situazione di Astrazeneca

Il vaccino Astrazeneca potrà essere somministrato in Germania solo su una fascia anagrafica di individui compresa tra i 18 e i 64 anni. In una nota dell’agenzia europea è possibile leggere riguardo alla situazione del prodotto britannico-svedese: “A condizione che i dati presentati sulla qualità, la sicurezza e l’efficacia del vaccino siano sufficientemente solidi e completi e che la ditta fornisca prontamente qualsiasi informazione aggiuntiva richiesta per completare la valutazione, il 29 gennaio il comitato per i medicinali per uso umano potrebbe fornire una decisione sulla raccomandazione di questo vaccino”.

Astrazeneca nel miniro dell’UE

Astrazeneca, attualmente nel mirino dell’Unione europea a causa dei ritardi nelle consegne, ha voluto rassicurare sulla situazione delle forniture. Un portavoce della casa farmaceutica, parlando dell’incontro avvenuto lo scorso 27 gennaio tra il comitato direttivo dell’Ue e Pascal Soriot (amministratore delegato di Astrazeneca), ha dichiarato: “Ci siamo impegnati a un coordinamento ancora più stretto per tracciare insieme un percorso per la consegna del nostro vaccino nei prossimi mesi, mentre continuiamo i nostri sforzi per portare senza scopo di lucro questo vaccino a milioni di europei”.

Contents.media
Ultima ora