×

Sileri: “Riaperture dopo vaccini ad anziani e personale sanitario”

Dopo aver vaccinato anziani e personale sanitario sarà un atto dovuto procedere con le riaperture: lo ha affermato il viceministro Sileri.

Sileri riaperture

Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ha affermato che una volta che il personale sanitario e gli anziani avranno ricevuto le due dosi di vaccino, sarà possibile procedere con le riaperture e con un allentamento delle restrizioni.

Sileri sulle riaperture

La dichiarazione è giunta nel corso della presentazione del Consorzio italiano per la genotipizzazione e fenotipizzazione del Covid e per il monitoraggio della risposta immunitaria alla vaccinazione. L’esponente del governo ha sottolineato come sia un atto dovuto riaprire le attività ancora chiuse in questa fase dopo aver protetto la fascia di popolazione più fragile e a rischio comprendente medici, infermieri e over 80.

Queste le sue parole: “In Italia, al di là del problema sanitario, come in tutto il mondo, vi è un problema economico e sarà necessario, una volta protetti i nostri anziani, riaprire in sicurezza“.

Ciò non significherà, ha spiegato, non rispettare più il distanziamento o dimenticarsi della mascherina. Le norme base anti contagio rimarranno ma “è necessario dare garanzie di una serie di riaperture“.

Per quanto riguarda i tempi, ha spiegato che ciò dipenderà da quanti vaccini arriveranno nelle prossime settimane. Dal 15 febbraio dovrebbe terminare la vaccinazione del personale sanitario e tra fine febbraio e inizio marzo, una larga parte degli anziani sarà vaccinata.

In questa fase sarà importante individuare coloro che hanno diritto prima degli altri all’iniezione perché aventi una o due comorbidità. Una volta immunizzati gli anziani, si procederà con la fase 3 e 4 comprendente la maggior parte delle persone che non hanno patologie. La prenotazione alla vaccinazione si potrà fare con i call center, via online o attraverso le farmacie.

Contents.media
Ultima ora