Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Festini con coca, prositute e Renzo Bossi
Cronaca

Festini con coca, prositute e Renzo Bossi

20111229-094143.jpg

Ė la vecchia storia delle amicizie sbagliate, quelle che i genitori raccomandano ai loro figli, fin da piccoli, di non frequentare. Il pericolo è di finire su una brutta strada, se non peggio. Una delle amicizie sbagliate di Renzo Bossi è Alessandro Uggeri, fidanzato dell’assessore regionale Monica Rizzi. L’inchiesta della magistratura sfiora soltanto Bossi. Il “Trota”, al momento, non è indagato. Cosa che non si può dire di Alessandro Uggeri che, insieme alla sua fidanzata Monica Rizzi, si è dato un gran da fare per raccogliere voti in favore di Renzo Bossi durante la campagna elettorale delle regionali 2010. Uggeri mette a disposizione di Bossi la sua villa Roè Volciano che diventa il quartier generale della sua campagna elettorale. La Rizzi, incaricata da Bossi Senior di spianare la strada a Bossi Junior, avrebbe a sua volta incaricato un maresciallo della guardia di finanza di produrre dei dossier falsi contro due leghisti che potevano rappresentare un serio ostacolo all’elezione di Renzo Bossi.

Per questi fatti, la Rizzi è indagata con l’accusa di trattamento illecito di dati protetti. Questa, però, è storia vecchia. Uggeri, da tempo, è osservato speciale da parte dei carabinieri e della guardia di finanza per una presunta frode fiscale. Ė da queste indagini che emerge la storia dei festini a base di prostitute e cocaina nella villa di Roè Volciano. Feste alle quali sarebbe stato presente Renzo Bossi. Il sospetto è che Renzo Bossi sia stato usato come biglietto da visita dall’Uggeri. L’uomo avrebbe usato l’immagine del figlio dell’ex ministro per agevolare alcuni dei suoi affari. Secondo alcune indiscrezio, al momento non confermate, Bossi Jr sarebbe stato coinvolto in una delle società dell’Uggieri. Società che l’uomo avrebbe avuto l’abitudine di aprire e chiudere a tempo di record per evadere i fisco. Droga, prostitute, evasione fiscale, una bella compagnia, non c’è che dire.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche