> > Fiamme nel carcere minorile di Roma: rogo domato

Fiamme nel carcere minorile di Roma: rogo domato

vigili del fuoco domano incendio carcere minorile

Intorno alle 21 un incendio è divampato in due celle al primo piano del carcere minorile di via Giuseppe Barellai a Roma

Nella tarda serata di ieri un incendio è divampato in due celle nel carcere minorile di Roma di via Giuseppe Barellai.

Cinque intossicati dal fumo trasportati dal 118 all’ospedale Pertini di Roma. Il rogo sarebbe di origine dolosa

Roma, incendio nel carcere minorile 

Roma – Nella tarda serata di martedì 9 gennaio, un incendio è divampato nel carcere minorile di Casal del Marmo. Le squadre dei vigili del fuoco sono riusciti a domare l’incendio intorno alle 22:00.

Cinque intossicati

Non risultano feriti gravi ma due giovani e tre agenti, a causa dell’intossicazione dovuta al fumo sprigionato dall’incendio, sono stati  trasportati dal 118 all’ospedale Pertini. 

Le fiamme divampate in due celle

L’incendio è divampato al primo piano dell’edificio di via Giuseppe Barellai, in due celle (ma alcuni media parlano di tre)  che poi sono state dichiarate inagibili. I detenuti delle celle interessate dall’incendio – da quanto si apprende sarebbero una quindicina – sono stati trasferiti in un altro locale.

Il rogo sarebbe di origine dolosa

Da una prima analisi, il rogo sarebbe di origine dolosa. Secondo quanto trapela (ma non c’è ancora un comunicato ufficiale a confermarlo ) due detenuti – non è chiaro se per motivi di protesta – avrebbero dato fuoco ad alcuni materassi e coperte all’interno di una cella. 

Lo scorso ottobre a seguito di una rivolta nel carcere, un altro rogo aveva interessato la stessa struttura quando un detenuto aveva appiccato un incendio  utilizzando il materasso in dotazione alla propria stanza. 

(Immagine di repertorio)