> > Frana di Ischia, si aggravano le condizioni dell'uomo salvato dal fango

Frana di Ischia, si aggravano le condizioni dell'uomo salvato dal fango

Frana di Ischia

L'ospedale Cardarelli ha reso noto che Giovangiuseppe Di Massa è stato trasferito in terapia intensiva. Permane la prognosi riservata.

Le condizioni di Giovangiuseppe Di Massa, 55 anni, l’uomo ricoverato sabato 26 novembre 2022 dopo essere stato salvato dalla frana di Ischia, si sono aggravate.

Di Massa è noto a Casamicciola come Peppe l’idraulico per il suo lavoro.

“Appare permanere la grave problematica respiratoria” dell’uomo salvato dalla frana di Ischia

Il quadro clinico dell’uomo sembrava migliorare, ma, come spiegato dall’ospedale Cardarelli di Napoli in una nota, “nelle ultime ore la situazione non è evoluta positivamente ma, viceversa, si è presentata con maggiore complessità“.

“La grave problematica respiratoria intervenuta a seguito dell’inalazione di fanghi e acqua da parte del superstite appare permanere”, ha spiegato l’ospedale.

Giovangiuseppe Di Massa è rimasto per lungo tempo aggrappato a un appiglio in seguito alla frana e solo grazie all’intervento dei soccorritori non è stato portato via dal fango che ha invaso Ischia.

Giovangiuseppe Di Massa trasferito in terapia intensiva

L’uomo è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva del Dipartimento di emergenza del Carderelli, dopo essere stato inizialmente ricoverato nel Trauma Center gestito dal primario Patrizia Festa. Permane la prognosi riservata.

Leggi anche: Casamicciola: 1100 persone saranno evacuate dalla zona rossa

Leggi anche: Cosa ci siamo persi di Ischia: che mezza Italia sta messa uguale