×

Funerali del bimbo morto a Napoli, in centinaia per l’ultimo saluto a Samuele: tensioni con la stampa

"Una perdita indefinibile": così ha commentato l'arcivescovo che ha celebrato i funerali del piccolo Samuele, il bimbo morto a Napoli.

funerali bimbo morto Napoli

Per la morte del piccolo Samuele è stato arrestato il collaboratore domestico impegnato nella casa in cui il bambino viveva con la sua famiglia. L’intero quartiere si stringe al dolore dei familiari e non trattiene la rabbia per l’accaduto.

Ai funerali di Samuele, il bimbo morto a Napoli, centinaia di persone hanno voluto dedicargli un ultimo saluto, ma non sono mancati i momenti di tensione con la stampa.

Celebrati i funerali del piccolo Samuele, il bimbo morto a Napoli

Ha commosso tutti i presenti l’omelia dell’arcivescovo che ha celebrato i funerali del bambino nella chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci, a Napoli, dove sono arrivate centinaia di persone.

L’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, durante i funerali ha detto:Non c’è parola per definire un genitore che perde un figlio. Chi perde i genitori è orfano, chi il coniuge è vedovo ma non c’è parola per definire un genitore che perde un figlio”.

Con la voce rotta e le lacrime impossibili da trattenere, l’arcivescovo ha parlato di Samuele come un “caro dolce, piccolo principe”.

“Tu solo Samuele avresti in questo giorno diritto di parola. Sei un angelo speciale”, ha aggiunto con commozione.

In segno di vicinanza alla famiglia Gargiulo, tutti i negozi della centralissima via Foria, a Napoli, hanno esposto palloncini bianchi. Altri palloncini bianchi sono stati lanciati al termine della cerimonia.

Funerali del bimbo morto a Napoli, i momenti di tensione

Fuori dalla chiesa, tuttavia, non sono mancati neppure i momenti di tensione.

In particolare, un agente della polizia, presente per il servizio d’ordine, è stato scambiato per un giornalista. Il poliziotto ha preso una telecamera da una borsa, ma alcune persone hanno lasciato capire di non gradire la presenza di video operatori.

Funerali del bimbo morto a Napoli, le parole dei genitori

A farsi portavoce della famiglia Gargiulo è l’avvocato Domenico De Rosa, il quale ha dichiarato: La famiglia di Samuele Gargiulo non cerca né vendetta né soluzioni catastrofiche nei confronti di Mariano Cannio. La famiglia aspetta solo la verità e attende di capire perché sia successo”.

Rivolgendosi alla stampa ha riferito che i genitori della piccola vittima chiedono attenzione per il loro dolore e loro aspettano con estrema tranquillità la verità che verrà fuori dall’indagine della procura”.

Contents.media
Ultima ora