Genitori si fanno un selfie: il passeggino finisce in mare
Genitori si fanno un selfie: il passeggino finisce in mare
Cronaca

Genitori si fanno un selfie: il passeggino finisce in mare

genitori
Genitori si fanno un selfie: il passeggino finisce in mare

Il bambino si è ritrovato improvvisamente in mare con il passeggino: l'intervento di un passante lo ha riportato a riva

Farsi un selfie in spiaggia può anche rilevarsi pericoloso. Sopratutto se con sé si ha il figlio piccolo, nel passeggino, e per scattare la fotografia lo si lascia momentaneamente incustodito. E’ quanto accaduto oggi sul lungomare di Porto Cesareo, nel leccese: protagonisti dell’episodio due giovani genitori e il loro bambini di pochi anni. Ad avere la peggio proprio il bambino che, a causa della negligenza dei due genitori, si è ritrovato improvvisamente in mare con il passeggino: l’intervento di un passante lo ha riportato a riva e scongiurato il peggio. Il tutto mentre i due genitori erano intenti a scattarsi un selfie e non si sono accorti di nulla.

Il selfie in riva al mare

Un episodio singolare quello che è avvenuto oggi sul lungomare di Porto Cesareo, in provincia di Lecce. Protagonisti della brutta disavventura una famiglia, due genitori e il loro bambino: i due adulti hanno deciso di scattarsi un selfie in riva al mare, per immortalare il bel momento domenicale che stava passando la famiglia.

Peccato solo che per farlo abbiano lasciato incustodito il piccolo bambino che, senza che genitori se ne accorgessero, è finito in mare insieme al passeggino sul quale era seduto. Un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, se non fosse stato per il provvidenziale passaggio di un passante che, accortosi di quanto stava succedendo al piccolo, non ha esitato ad intervenire.

Ed è stato proprio l’intervento del passante a scongiurare il peggio per il piccolo: l’uomo, che ha assistito alla scena, si è reso conto del pericolo a cui stava andando incontro il bambino e non ha esitato ad intervenire immediatamente. Secondo quanto riporta il Nuovo Quotidiano di Puglia, l’uomo si sarebbe gettato in mare ed è riuscito a recuperare e portare a riva il passeggino con il bambino. I genitori, invece, intendi a farsi il selfie non si sarebbero accorti di nulla, rischiando così che per il bambino la situazione evolvesse in modo non certo positivo. Ora il bambino è salvo ed è stato visitato dal personale del 118: non sono stati rilevati danni ed è fortunatamente rimasto illeso.

Il bambino rimasto illeso

I genitori non si sono accorti di nulla: mentre si stavano scattando un selfie che gli ricordasse la giornata trascorsa insieme al mare, il passeggino con il loro bambino – complice il vento molto forte – è stato spinto in acqua, rischiando che le conseguenze fossero davvero tragiche. Per fortuna un passante ha notato quello che stava accadendo e non ha esitato a tuffarsi in mare per recuperare il bimbo e il passeggino e riportarlo a riva illeso.

L’intervento del passante, nei pressi del lungomare di Porto Cesareo a Porto Vecchio, è stato provvidenziale: l’uomo, infatti ha riportato a riva sano e salvo il piccolo bambino. I genitori, che stavano scattando una foto ricordo, non si erano accorti che il passeggino del piccolo era stato trascinato in acqua dal forte vento e la situazione – senza l’intervento del passante – avrebbe potuto prendere una brutta piega. Ora il bambino è salvo ed è rimasto illeso dall’incidente: solo una grande paura per tuti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche