×

Harry, accordi per quattro libri che fanno tremare la Corona inglese

Harry, accordi per quattro libri al veleno che fanno tremare la Corona inglese e con la cifra monstre di circa 21 milioni di euro poi schizzati a 34

Il principe Harry pronto a spifferare tutto in 4 libri profumatamente pagati

Il Principe Harry avrebbe già firmato gli accordi preiminari per quattro libri che fanno tremare la Corona inglese, perché in quei quattro volumi-bomba sarà raccolta, in step, l’autobiografia di ciò che di peggio potrebbe capitare a Buckingham Palace: la vita dettagliata di un reale che reale non lo è “quasi più” e che ha cento motivi per terremotare la sua famiglia di origine, a sua volta famiglia che vede in ogni scandalo una mina.

Lo scoop è del Daily Mail che ha rilanciato la notizia attraverso i canali media planetari, ed è scoop che esordisce con un lead laconico e minaccioso: “Il Principe Harry ha firmato un accordo per la pubblicazione di quattro libri”. 

Harry, accordi per quattro libri, trema “The Firm” per quello che racconteranno

E dopo un’indiscrezione del genere nella “Firm”, la ditta, come è chiamata la Royal Family per conio di Re Giorgio, hanno tremato tutti i polsi.

Il Mail cita un insider, una fonte interna alla casa editrice che andrebbe a pubblicare l’autobiografia di Harry. E proprio la fonte sostiene che si tratterà di  autobiografia divisa in quattro volumi. Il che vuol dire due cose: primo, che il fiuto per gli affari di Harry è immutato e sopraffino, secondo, che ci sarà un crescendo di info e particolari che editorialmente parlando promette il parossismo dei super best seller. 

Una fonte spiffera tutto al Daily Mail: Harry “ha accordi per quattro libri”

L’insider racconta che il principe, “con estrema freddezza, ha fissato la cifra di partenza, chiedendo circa 21 milioni di euro. A quel punto si è scatenata una feroce asta tra editori, la cifra finale ha raggiunto quasi i 34 milioni di euro”. E i media specializzati si soffermano proprio sul taglio “mercatale” della new, oltre che su un particolare che sa di vera genialata pubblicistica. Quale? Quello per cui dei quattro volumi “ce n’è uno che verrà pubblicato soltanto dopo la morte della Regina Elisabetta”.

E il ghostwriter? Chi sarà la penna fumantina che darà voce ai livori di Harry? Si fa il nome di JR Moehringer, che aveva curato la biografia sulfurea del tennista Agassi

Harry, accordi per quattro libri  e tutti si chiedono chi verrà messo sulla graticola

Con i precedenti mainstream che Harry ha con Oprah Winfrey a palazzo c’è comunque poco da stare tranquilli. Del progetto pare che nessuno dei Windsor fosse al corrente e tutti si sentono messi in tacca di mira. Perché adesso l’obiettivo è capire chi verrà messo nella stessa dal principe. L’esperta Angela Levin ritiene che “il focus sarà sulla morte di Lady Diana sui presunti responsabili”. Ma c’è anche una scola di pensiero assolutamente concettuale che vede invece in Camilla di Cornovaglia l’obiettivo prediletto dell’autobiografia in uscita. Il libro potrebbe uscire in coincidenza con il Giubileo di Platino, in programma tra un anno.

Contents.media
Ultima ora