×

I supermercati più economici, dove risparmiare fino a 3350 euro all’anno: la classifica

Le città italiane e le tre categorie di acquisto analizzate, ecco la classifica dei supermercati più economici dove risparmiare fino a 3350 euro all’anno

La "hit" del market più economici in Italia

Con la crisi economica ed energetica che imperversa sapere quali siano i supermercati più economici e dove risparmiare fino a 3350 euro all’anno non è solo un esercizio di accademia. A stilare la classifica ci ha pensato il report annuale di Altrocosumo che ha stilato l’elenco di spot e società.

Il report ha analizzato un campione di oltre 1,6 milioni di prezzi in 1.171 punti vendita di 67 città italiane e la ricerca è stata fatta su ipermercati, supermercati e discount. Un dato salta subito all’occhio: facendo la spesa da Aldi ed Eurospin una famiglia di quattro persone può risparmiare fino a 3.350 euro all’anno rispetto a quanto spende mediamente (8.550 euro secondo l’Istat). 

I supermercati più economici dove risparmiare 

Altroconsumo ha effettuato diversi tipi di indagini ed ha cominciato dalle insegne, a livello nazionale: “Per ogni tipo di spesa – con i prodotti più economici, di marca o a marchio del distributore – cambia la convenienza dell’insegna. Abbiamo dunque simulato più carrelli per elaborare le classifiche. Oltre alla spesa con i prodotti più economici in assoluto presenti sullo scaffale di cui abbiamo già parlato abbiamo simulato altri tre tipi di spesa”.

Per la spesa mista, cioè con tutti i tipi di prodotti: di marca, a marchio del distributore e più economici “le insegne di supermercati e ipermercati più economiche sono Famila Superstore e Dok“. 

Le città convenienti e quelle “meno”

E per i discount? Lì vince Eurospin. Nella categoria spesa di prodotti di marca la medaglia della convenienza va ad  Esselunga. Per quella poi a marchio del distributore la classifica di iper e super più convenienti vede primeggiare Carrefour.

E i prezzi in raffronto con il 2021? Sono aumentati del 2,6% per la grande distribuzione ma ci sono differenze marcatissime fra  discount e super/iper. Veniamo ai luogi dove fare la spesa conviene: Parma vince su tutte, sono ben messe Venezia, Bologna, Ravenna e Vicenza e messe maluccio Teramo, Taranto, Potenza, dove il risparmio massimo possibile “oscilla tra appena 145 e 222 euro, pari al 2-3%”.

Contents.media
Ultima ora