> > Il leader dei no vax veneti Lorenzo Damiano ricoverato in terapia subintensiva

Il leader dei no vax veneti Lorenzo Damiano ricoverato in terapia subintensiva

Lorenzo Damiano

Il leader dei no vax veneti Lorenzo Damiano ricoverato in terapia subintensiva: aveva corso per la poltrona di primo cittadino a Conegliano

È di queste ore la notizia, non confermata ma rilanciata da molti media, per cui il leader dei no vax veneti Lorenzo Damiano sarebbe ricoverato in terapia subintensiva.

Lorenzo Damiano è figura di spicco nella galassia No Vax del Veneto: leader del movimento “Norimberga 2” contro la “dittatura sanitaria” aveva corso per la poltrona di sindaco di Conegliano con quel simbolo. 

Lorenzo Damiano in terapia subintensiva: di ritorno da Medjugorje ha contratto il covid

Damiano sarebbe stato ricoverato con i sintomi severi del Covid presso l’ospedale di Vittorio Veneto. Secondo quanto riportato da La Tribuna di Treviso ultimamente Damiano si era recato in pellegrinaggio a Medjugorje, poi come tanti altri, al ritorno dal santuario era risultato positivo al Coronavirus

Chi è e come la pensa Lorenzo Damiano, il no vax finito in terapia subintensiva

Lorenzo Damiano era stato sempre fra i più duri oppositori del territorio di riferimento alla campagna vaccinale, tanto da far entrare quella lotta anche nel suo programma elettorale. Aveva detto, tra le altre cose:  “Proporremo di abbattere i controlli sui Green Pass, istituiremo un fondo per aiutare economicamente soprattutto coloro che sono stati duramente colpiti dalle restrizioni del Covid”. 

Voleva uno sportello per segnalare i vaccini: adesso Lorenzo Damiano è in terapia subintensiva

In più, a suo tempo fu fautore di “uno sportello informativo per capire e conoscere i vaccini anti Covid-19, dando la possibilità di segnalare eventuali reazioni avverse e di scegliere, liberamente e senza discriminazioni, di vaccinarsi”.