> > Incidente a San Giustino Umbro, identificate le vittime: chi sono

Incidente a San Giustino Umbro, identificate le vittime: chi sono

vittime incidente

Natasha, Gabriele, Nico e Luana... questi nomi delle vittime del tragico incidente avvenuto a San Giustino Umbro. Sono tutti giovanissimi.

La più giovane aveva solo 17 anni, mentre gli altri tre ragazzi avrebbero 22 anni.

Sono morte tutte in verde età le vittime dell’incidente a San Giustino Umbro in provincia di Perugia. Si tratta di quattro ragazzi: Natasha Baldacci, Gabriele Marghi, Nico Dolfi e Luana Ballini.

Incidente in Umbria, chi sono le vittime

I quattro ragazzi stavano rientrando dopo aver preso parte ad un compleanno e, stando a quanto emerge da prime informazioni, e stavano proseguendo verso una discoteca, in direzione Sansepolcro in Toscana.

La vettura sulla quale viaggiavano è tuttavia finita fuori strada. Luana Ballini era di Monte Santa Tiberina ed era la più giovane del gruppo. Alla guida – riporta Fanpage – c’era Natasha Baldacci di 22 anni. Suoi coetanei erano Gabriele Marghi e Nico Dolfi. I tre vivevano a Città di Castello. La loro scomparsa ha sconvolto le due comunità oltre che i loro cari e familiari.

Nel frattempo si cerca di fare luce su quale possa essere stata la causa dell’incidente.

Si ipotizza che l’auto sulla quale viaggiavano possa essere uscita di strada a causa delle condizioni del suo manto che pare fosse bagnato. Ad ogni modo per avere un quadro più chiaro dell’incidente, sarà necessario attendere l’esito fornito dai carabinieri della Compagnia di Città di Castello che con il coordinamento della Procura di Perugia, sono al lavoro al fine di ricostruire quanto accaduto in quei drammatici momenti.

Il cordoglio del sindaco di Città di Castello

Nel frattempo il sindaco di Città di Castello ha espresso, attraverso un videomessaggio, il cordoglio alle famiglie: “Voglio esprimere intanto le condoglianze alle famiglie colpite da questo evento tragico che colpisce anche tutta la nostra comunità. Per questo è stato deciso di annullare tutti gli eventi organizzati per oggi dal Comune.

Certamente è un momento difficilissimo per una comunità la quale si trova ad affrontare un avvenimento come questo”.