×

Incidente in bici a Bolzano, morto sul colpo l’architetto Stefano Bilato: aveva 62 anni

Tragico incidente ciclistico a Bolzano, in piazza Verdi: dopo lo scontro tra le due biciclette, l'architetto 62enne è deceduto.

incidente in bici Bolzano

Un incidente all’apparenza banale è costato la vita a un architetto di 62 anni: l’uomo è stato prematuramente strappato all’affetto dei suoi cari dopo essere rimasto coinvolto in un incidente in bici a Bolzano.

Incidente in bici a Bolzano

Nello stesso giorno in cui a Genova un operaio moriva sul posto di lavoro e a distanza di pochi giorni dall’incidente avvenuto a Merano (con 7 feriti), da Bolzano arriva un’altra tragica notizia.

Nel pomeriggio di mercoledì 15 settembre 2021, Stefano Bilato, architetto di 62 anni conosciutissimo e molto stimato in città, è morto a causa di un incidente ciclistico. È successo intorno alle 16 in Piazza Verdi, dove la sua bicicletta ha impattato violentemente contro un’altra. 

Dopo lo scontro tra le due bici, l’architetto è caduto a terra e ha sbattuto la testa.

Le sue condizioni sono subito apparse gravissime. L’uomo non si è più rialzato: alcuni passanti hanno cercato di soccorrerlo, ma all’arrivo dell’ambulanza per l’uomo non c’era più nulla da fare. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Incidente in bici a Bolzano, la dinamica

La polizia sta eseguendo ancora i dovuti accertamenti affinché possa essere ricostruita l’esatta dinamica dell’incidente.

Da una prima ricostruzione, pare che la vittima stesse pedalando sulla pista ciclabile che da Ponte Loreto porta a piazza Verdi.

All’altezza di un attraversamento avrebbe svoltato a destra, scontrandosi con un’altra bici. In sella c’era un 36enne che si stava dirigendo proprio verso il varco della ciclabile che porta all’attraversamento pedonale.

Incidente in bici a Bolzano, i messaggi di cordoglio per la vittima

Tanti i messaggi d’affetto e di cordoglio per Stefano Bilato, così tragicamente scomparso. Le tante persone che lo conoscevano si stringono al dolore dei familari.

Il Gruppo Alpini Gries di Bolzano su Facebook ha dedicato un pensiero commosso all’amico. “Caro Stefano, stiamo vivendo un brutto incubo con il desiderio di svegliarci presto per ritrovarti al nostro fianco. Qualche ora fa ci eravamo salutati dopo un’allegra serata. Stefano ti sei fatto ben volere, eri un amico sincero. Per i tanti che ti conoscevano dovremmo trovare parole di conforto capaci di lenire il dolore, ma è impossibile, è troppo straziante. Stefano ci mancherai“, si legge.

Contents.media
Ultima ora