×

India, decine di corpi gettati nel Gange: potrebbero essere vittime Covid

Orrore in India dove dove sono stati ritrovati lungo il fiume Gange, decine di cadaveri. Potrebbero essere vittime del Coronavirus.

India corpi fiume Gange

Un terribile ritrovamento è stato fatto in India nel distretto di Buxar dove lungo il fiume Gange sono stati rinvenuti decine e decine di corpi, molti dei quali in stato di decomposizione avanzata. Non sarebbe chiaro il motivo per il quale sarebbero stati gettati nel fiume.

Potrebbero essere stati abbandonati a causa dei forni crematori al collasso per le moltissime morti covid o ancora perchè i familiari non si sarebbero potuti permettere la legna per le pire funebri.

India corpi fiume Gange – il ritrovamento

Decine di cadaveri emersi lungo il fiume Gange. Questa la scena alla quale moltissimi indiani residenti nel distretto di Buxar sono stati costretti ad assistere nelle ultime ore. Molti corpi emersi dalle acque del fiume sarebbero stati ritrovati in evidente stato di decomposizione, altri invece parzialmente bruciati.

Molti cittadini avrebbero espresso il loro timore all’agenzia stampa AFP, riferendo come ciò sarebbe dovuto al fatto che gli inceneritori sarebbero ormai al collasso. “È chiaro che i corpi sono arrivati ​​galleggiando nel fiume dallo stato confinante”, hanno reso noto le autorità locali.

India corpi fiume Gange – chiesto il lockdown nazionale

Nel frattempo l’immunologo statunitense Fauci in un’intervista alla CNN avrebbe parlanto di come la situazione in India si stia facendo sempre più critica mettendo in evidenza come l’unica soluzione, almeno per il momento, sarebbe quella di instaurare il lockdown su base nazionale.

“In passato ho consigliato loro che è davvero necessario farlo. Devi chiudere. Credo che molti degli stati indiani lo abbiano già fatto, ma è necessario interrompere la catena di trasmissione. E uno dei modi per farlo è chiudere”. Ha poi tuttavia aggiunto: “Non penso sia necessario chiudere per sei mesi. Bisogna solo interrompere la catena di trasmissione. E uno può farlo estendendo il lockdown per quanto possibile per due, tre settimane, quattro settimane. E poi, non appena i casi iniziano a diminuire e vaccini più persone, allora puoi anticipare il percorso dell’epidemia “.

India corpi fiume Gange – il bilancio dei contagi

Nel frattempo solo nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 366.161 casi e 3754 decessi. Un numero che seppur importante sarebbe in leggero calo. Dall’inizio della pandemia, il numero dei contagi ha toccato dei dati a dir poco preoccupanti con oltre 22 milioni di casi covid e oltre 246mila morti. Secondo molti esperti il numero potrebbe essere più alto.

Contents.media
Ultima ora