×

La giornalista Rachel Maddow piange in diretta contro la decisione di Trump

La giornalista americana Rachel Maddow scoppia in lacrime in diretta quando legge la notizia dei bambini messicani strappati ai genitori e chiusi in gabbia.

rachel maddow
rachel maddow piange

Rachel Maddow è una nota giornalista televisiva americana. Stava conducendo il notiziario notturno sulla rete MSNBC quando è arrivata in diretta la comunicazione della predisposizione di gabbie per i bambini messicani separati dai genitori al confine con gli Sati Uniti. La giornalista ha provato a leggere la notizia ma non è riuscita a reggere l’emozione: Rachel si è fermata più di una volta durante la lettura e alla fine è scoppiata in lacrime. Ha deciso così di interrompere subito la diretta e passare la linea ad un collega in diretta dal confine tra Stati Uniti e Messico.

Il pianto di Rachel Maddow

L’amministrazione Trump ha aperto tre centri di detenzione speciale per i bambini più piccoli tra le centinaia di quelli che vengono strappati con la forza dalle braccia dei propri genitori lungo il confine che separa gli Stati Uniti dal Messico.

La notizia arrivata in redazione dall’agenzia Associated Press sarebbe servita a spiegare che nei centri disposti dal governo vengono trattenuti bambini d’età prescolare.

Tra il 19 aprile e il 31 maggio 2018 quasi 2 mila bambini sono stati separati forzatamente dai loro genitori colpevoli di aver varcato il confine illegalmente. Tali separazioni sono la diretta conseguenza della politica di “tolleranza zero” che il presidente americano Donald Trump ha voluto nei confronti dei migranti irregolari. Secondo i nuovi provvedimenti statunitensi in termini di migrazione qualsiasi persona che attraversi il confine in modo illegittimo dev’essere sottoposto ad un procedimento penale. I bambini, non potendo entrare nelle prigioni federali, vengono sottratti ai genitori e affidati all’Office of Refugee Resettlement (ORR) che li considera come “minori stranieri non accompagnati”.

I piccoli, la cui richiesta d’asilo è sottoposta al giudizio del tribunale, vengono sistemati in strutture gestite dal governo in cui trascorrono un periodo che varia da settimane a mesi intanto che i funzionari cercano parenti o sponsor disposti a prenderli in affidamento.

Le scuse

Dopo essere riuscita ad esclamare solo “E’ incredibile” riferito a quanto stesse succedendo, la giornalista si è immediatamente scusata con i suoi telespettatori. Poi ha deciso di pubblicare un tweet per chiedere nuovamente scusa: “Mi scuso per quello che è successo. Non è il modo in cui intendevo farlo“.

rachelmaddow

La carriera

La Maddow è una dei più famosi volti della televisione americana. Da più di dieci anni è la conduttrice principale della rete MSNBC dove conduce una trasmissione intitolata col suo nome e grazie alla quale ha ottenuto un grandissimo seguito e molti apprezzamenti per il suo stile brillante e ironico. Si è sempre dichiarata liberale e di sinistra, anche all’interno del programma di news che conduce in prima serata.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche