Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
La Romania in crisi tassa le streghe, ma loro rispondono con un malocchio
Esteri

La Romania in crisi tassa le streghe, ma loro rispondono con un malocchio

Il presidente rumeno Traian Basescu non sa più come arrestare la recessione economica del suo paese, così ha deciso in questi giorni di tassare per la prima volta le attività di astrologi, maghi, cartomanti e operatori dell’occulto o di campi affini. L’aliquota sarebbe del 16 per cento, la stessa dei normali lavoratori autonomi, anche se sarà difficile riscuoterla, dato che maghe e astrologhi solitamente vengono pagati poco e in contanti.

La rivolta non si è fatta attendere: maghi, streghe e fattucchiere protesteranno con sortilegi e pozioni.
Bratara Buzea, la “regina delle streghe”, fa sapere che guiderà un gruppo di colleghe sulle rive del Danubio per intonare un maleficio contro i politici, preparando anche una pozione creata da escrementi di gatto e un cane morto. Una decina di donne lanceranno velenose piante di mandragora nel fiume “affinché il male li colga”. La legge è ritenuta stupida: “che c’è da tassare se a stento guadagniamo qualcosa?”

La Romania ha una lunga tradizioni in fatto di superstizioni: lo stesso presidente e i suoi collaboratori vestono in viola in giorni particolari per scacciare il malocchio! Questa minaccia quindi potrebbe essere presa sul serio!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche