×

Lazio contro i no vax, l’assessore D’Amato: “Ricoverati che hanno rifiutato il vaccino si paghino le cure”

Alessio D'Amato, assessore alla Sanità del Lazio, si è schierato contro i no vax. Sta mettendo in campo azioni per convincerli a vaccinarsi.

D'Amato

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità del Lazio, si è schierato contro i no vax. Sta mettendo in campo azioni per convincerli a vaccinarsi. L’idea è quella di far pagare il ricovero alle persone che non vogliono vaccinarsi.

Lazio contro no vax, D’Amato: “Far pagare il ricovero ai no vax”

Alessio D’Amato, assessore alla Sanità del Lazio, è pronto a mettere in campo tutte le azioni possibili per convincere le persone indecise a vaccinarsi. Per coloro che non si lasceranno convincere l’assessore pensa alla linea dura. “Stiamo studiando la modalità di far pagare il ricovero ai no vax” ha dichiarato. Nei giorni scorsi l’assessore ha voluto elencare tutte le azioni messe in atto per accelerare la campagna vaccinale, ascoltando i dubbi delle persone indecise, fornendo informazione e dando il via a medici di base e pediatri.

Dal primo settembre garantirà anche l’accesso agli hub vaccinali senza prenotazione.

Lazio contro no vax, D’Amato: “Chi rifiuta mette a rischio la libertà altrui”

A tutti coloro che non si vogliono vaccinare, l’esponente della giunta di Zingaretti è per la linea dura. Aveva già parlato di “traditori nella battaglia contro il Covid“, e ora ha lanciato una proposta davvero molto drastica, che sicuramente riceverà delle critiche. La proposta è di far pagare il ricovero alle persone che non si vaccinano in caso di Covid.

I ‘no vax’ che contraggono il Covid e finiscono nelle terapie intensive degli ospedali del Lazio dovranno pagare i ricoveri. Perché queste persone che rifiutano la vaccinazione, mettendo a rischio la libertà altrui, devono assumersi la responsabilità fino in fondo delle proprie scelte e delle proprie azioni” ha dichiarato in un’intervista per il Messaggero. 

Lazio contro no vax, D’Amato: 1500 euro al giorno per la terapia intensiva

Ci stiamo lavorando” ha spiegato D’Amato, aggiungendo che lui è “pronto ad andare avanti“.

Il costo di un ricovero in terapia intensiva è molto alto. “Giornalmente ogni ricovero in Terapia intensiva costa circa 1.500 euro, per degenze medie non inferiori ai 17 giorni” ha spiegato lo stesso assessore, che sembra essere molto deciso su questa linea dura, per contrastare tutti coloro che hanno deciso di non sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid. Una decisione sicurament e molto drastica, che inizia già ad essere criticata sui social network. 

Contents.media
Ultima ora