> > Lecce, presunte violenze sulla fidanzata per un "mi piace" su FB

Lecce, presunte violenze sulla fidanzata per un "mi piace" su FB

app

Il ragazzo avrebbe picchiato la sua fidanzata per un "mi piace" su FB: ora è indagato per lesioni e stalking.

Un ragazzo di 19 anni avrebbe picchiato la sua fidanzata, di un anno più giovane di lui, in quanto geloso per un “mi piace” sul suo profilo FB.

Il giovane è attualmente indagato per lesioni e stalking. Oltre a ciò, il giudice ha imposto al 19enne il “divieto di avvicinamento” alla sua ragazza. L’episodio è accaduto a Tricase (Lecce) lo scorso 17 ottobre.

La 18enne sarebbe stata colpita, con pugni e schiaffi. Come se questo non bastasse, il fidanzato l’avrebbe inoltre trascinata per i capelli fuori dalla sua abitazione. Il like, causa della furia, sarebbe stato messo da un altro ragazzo sotto a una foto pubblicata dalla giovane.

Picchia fidanzata per un “mi piace” su FB: non sarebbe un  episodio isolato

Secondo quanto riferito dall’accusa, l’episodio di violenza da parte del 19enne sarebbe soltanto l’apice di una serie di prepotenze ai danni della ragazza. Intanto, il giudice Angelo Zizzari ha emesso un “divieto di avvicinamento” nei confronti del ragazzo. Quest’ultimo, come informa il Corriere della sera, durante l’interrogatorio di garanzia si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Sarebbe stato estremamente possessivo

Il 19enne avrebbe in passato dimostrato comportamenti di estrema gelosia e possessività verso la sua ragazza. Le avrebbe addirittura chiesto di lasciare il lavoro nel caso in cui non l’avesse svolto assieme a lui, arrivando addirittura a minacciare lo stesso datore di distruggerli il locale.