Sanremo, numerosi commenti razzisti: “Vince un immigrato, vomitevole”
Lifestyle

Sanremo, numerosi commenti razzisti: “Vince un immigrato, vomitevole”

Tanti i commenti a sfondo razziale contro il vincitore del Festival di Sanremo Mahmood, ragazzo con origini egiziane ma nato e cresciuto in Italia.

La sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo ha visto come vincitore Mahmood, un ragazzo con origini egiziane di 27 anni. Nato a Milano da madre sarda e padre egiziano è cresciuto con una sola passione: la musica. Il sogno è divenuto realtà grazie alla bellissima vittoria di Sanremo Giovani del 21 dicembre 2018, aggiudicandosi così un posto al Festival 2019.

Gli insulti razzisti contro Mahmood

Il popolo del web non ha risparmiato il giovane cantante, proprio per le sue origini egiziane. Sono numerosissimi i commenti sui social di disprezzo e di odio razziale nei suoi confronti, nonostante lo stesso Mahmood (Alessandro Mahmoud) in conferenza stampa ha sottolineato la sua italianità al 100%. Qualcuno dice “Quest’anno lo scimmione si è presentato senza Gabbani, e ha vinto lo stesso“, altri “Il colmo dei colmi aver fatto vincere il Festival ad un immigrato! Vomitevole“.

Un brano molto interessante quello da lui proposto, nel quale racconta le violenze e l’abbandono del proprio padre in tenera età.

Orribili e irrispettose le frasi che lo colpiscono senza pietà. Sempre di più sono, infatti, i leoni da tastiera pronti solo a criticare e a inveire contro colui che apparentemente sembra essere diverso, ma in realtà è solo un comune ragazzo di ventisette anni, nato e cresciuto nel nostro paese.

commenti razzisti

Una vittoria che fa discutere

Un Festival di Sanremo destinato a fare discutere a lungo. Non solo i commenti razzisti nei confronti di Mahmood, anche le modalità con cui ha conquistato la vittoria sta facendo molto discutere in queste ore. Infatti, secondo il giudizio popolare, il primo posto sarebbe spettato a Ultimo, il quale si è posizionato solo al secondo posto, condannato dal giudizio della sala stampa e dalla giuria d’onore.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.