Emma Marrone risponde in lacrime agli insulti sui social
Lifestyle

Emma Marrone risponde in lacrime agli insulti sui social

Emma, durante il suo concerto ad Ancona, ha risposto a coloro che la insultano sui social come l'ex consigliere leghista Massimiliano Galli.

«Grazie Ancona – grida Emma Marrone per tutto il concerto ad Ancona alle sue numerosissime fans – Grazie al vostro calore riesco a superare questo momento molto brutto per me». Poi, a metà concerto, non riesce più ad andare avanti e sente il bisogno di raccontare cosa le sta succedendo al pubblico, seppur con la voce rotta e non trattenendo più le lacrime.

Le parole di Emma

Emma si confessa con le sue fans e spiega il suo dolore: «Non voglio attaccare nessuno, ma voglio continuare a fare quello che ho fatto da dieci anni, cioè utilizzare il mio palco per parlare e combattere ogni forma di violenza, omofobia, razzismo. Voglio parlare di amore e accoglienza. La musica deve essere un momento di aggregazione e non di odio e divisione. Esprimo il mio pensiero con pacatezza e senza offendere nessuno. E non risponderò con le offese, non sarò mai come voi. E quello che è successo è gravissimo».

È questa la risposta della cantante agli attacchi ricevuti sui social dopo che dal palco del PalaSele di Eboli ha voluto gridare “aprite i porti”: parole che le hanno garantito tanti applausi ma anche una pioggia di critiche e violenze verbali sui social.

La più brutta tra le reazioni

La reazione più sconcertante dopo le sue parole di solidarietà ai migranti, Emma l’ha avuta tramite un post su Facebook prodotto dal consigliere comunale di Amelia (TR) della Lega Massimiliano Galli che ha scritto: “faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare per esempio”. Queste parole, sono costate al consigliere l’espulsione immediata e irrevocabile dal partito, nonché la presa delle distanze da parte di gran parte del mondo politico di destra, come di sinistra.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Classe '95, nato a Milano, vive a Rho. Laureato in "Filosofia" alla Statale, poi masterizzato al "Sole 24 Ore". E' vice responsabile di redazione a IlGiornaleOFF, spin-off culturale del weekend e webzine del quotidiano Il Giornale. Scrive per Il Giornale, per il settimanale OGGI e per Notizie.it. Ha lavorato a Radio24 nel team de La Zanzara di Cruciani e Parenzo.