Pamela Prati su Mark Caltagirone, lo sfogo: “Nessuno mi ha plagiata”
Lifestyle

Pamela Prati su Mark Caltagirone, lo sfogo: “Nessuno mi ha plagiata”

Pamela Prati

Eliana Michelazzo lascia intendere che Mark Caltagirone non esiste e che esiste "un sistema" che inventa fidanzati. Pamela Prati rompe il silenzio.

Dopo l’annuncio delle nozze saltate, Pamela Prati attacca: “Nessuno vuole mettere la parola fine a questa storia perché ci stanno facendo puntate su puntate facendo ascolti”. Intanto la sua agente, Eliana Michelazzo, lascia intendere che Mark Caltagirone in realtà non esiste.

“Il sistema”

“In tv ho mentito, non ho mai incontrato Mark Caltagirone“. La prima a confessarlo sarebbe stata Eliana Michelazzo, una delle agenti di Pamela Prati. L’ex di Uomini e Donne interverrà infatti con rivelazioni scottanti nella puntata di Live – Non è la D’Urso che andrà in onda mercoledì 22 maggio 2019.

Nel corso del programma, la giovane avrebbe inoltre sostenuto di essere rimasta lei stessa “vittima di questo sistema”, rivelando: “Da dieci anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, solo ora ho aperto gli occhi. – aggiungendo – Preferirei non sapere chi si nasconde dietro queste false identità”.

Eliana Michelazzo aveva poi chiesto di poter entrare nella casa del Grande Fratello “per sfuggire all’ulteriore pressione mediatica”.

In un comunicato, però, Mediaset ha fatto sapere: “L’ipotesi dell’ingresso di Eliana Michelazzo nella casa del Grande Fratello come concorrente non è mai stata presa in considerazione dall’editore”.

“Non sono plagiata”

Intanto, dopo l’annullamento del matrimonio, Pamela Prati rompe il silenzio su Instagram: “Nessuno vuole mettere la parola fine a questa storia perché ci stanno facendo puntate su puntate facendo ascolti. – chiarendo però – Ma io diffido chiunque a dire che io sia plagiata, o che io non sia capace di intendere o volere”.

“Queste sono parole gravi che vanno usate con molta attenzione. E ripeto ogni giorno capisco sempre di più che l’amicizia viene espressa solo per i like o per i cachet. – conclude – Per tutti gli altri che ho visto un paio di volte perché nella stessa agenzia, sinceramente non vi vedevo così terrorizzate, anzi…”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Paola Marras
Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.
Contatti: Mail