×

Orietta Berti positiva al Covid: “Sono sotto controllo medico”

Condividi su Facebook

L'annuncio della cantante 77enne è arrivato su Instagram, assieme a una rassicurazione per i suoi fan

orietta berti positiva al Covid

Orietta Berti è risultata positiva al tampone che rileva il Covid. La cantante ha comunicato, tramite un post sui social, di stare bene e di essere sotto controllo medico. “Care amiche e cari amici, desidero condividere con voi che ieri dopo un nuovo tampone di controllo sono risultata positiva al covid 19.

Sono a casa e sono sotto controllo medico – continua – Grazie a tutti per l’affetto”.

L’artista non specifica se è sintomatica o meno, ma tiene a fare alcune raccomandazioni: “Indossate la mascherina, mantenete le distanze e lavate spesso le mani”.

Orietta Berti positiva al Covid

La notizia della positività della cantante è arrivata pochi giorni dopo la pubblicazione della sua autobiografia. “Mi ha aiutata il mio biografo Luciano Manzotti – ha raccontato -.

Non sapevo come si fa un libro, volevo dosare bene gli aneddoti, che ne ho tanti: un libro si deve leggere in scioltezza”.

Intanto la situazione sanitaria in Italia sembra lentamente migliorare. Cala ancora l’indice di contagio Rt sceso, secondo gli ultimi rilevamento, a 1,08 a livello nazionale con dieci regioni ormai sotto il valore 1.

Nella bozza del monitoraggio congiunto Iss-Ministero della Salute si può inoltre notare una sostanziale differenza con i dati di una settimana fa, quando l’Rt si trovava a 1,18; un altro dato che testimonia come ormai il picco della seconda ondata sia stato raggiunto e si possa ormai parlare di una fase discendente.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
30 Novembre 2020 00:30

minchia se ancora dobbiamo sentire sti cretini con le loro raccomandazione del cazzo ( usate le maschere, state lontani, lavatevi spesso le mani) un uomo intelligente dovrebbe chiedersi ma allora come cazzo va che ti se infettata, che ti sei contagiata se hai sempre eseguito le famose raccomandazione del cazzo? poveri stolti e inetti, è un virus… trattasi di virus… non c’è nessun modo per fermarlo, ma possibile che sono oramai tutti col cervello azzerato, lobotomizzato? ma uno sberto in giro che spieghi che prima o poi ce lo prendiamo tutti c’è? o non c’è, vi ripeto per l’ennesima volta… Leggi il resto »


Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media