Londra, allarme autobomba. Quartiere in lockdown
Londra, allarme bomba. Quartiere in lockdown
Esteri

Londra, allarme bomba. Quartiere in lockdown

allarme bomba londra
allarme bomba londra

Ancora terrore nella capitale britannica. Nel pomeriggio un'auto sospetta è stata rilevata a Battersea, distretto londinese vicino al centro

Terrore a Londra. Un oggetto ‘sospetto’ è stato ritrovato al bordo di un’auto dopo che il suo conducente era stato trasportato d’urgenza in ospedale dopo un collasso. Subito dopo il ritrovamento dell’oggetto, le strade sono state bloccate e il traffico interrotto, in quella che solitamente è un’area molto trafficata della capitale inglese

Un oggetto ‘sospettoso’

Ancora terrore nella capitale britannica. Nel pomeriggio un’auto sospetta è stata rilevata a Battersea, distretto londinese a pochi chilometri dal centro. Per il momento la zona è stata evacuata come previsto dalle norme di sicurezza antiterrorismo e antibomba e agli abitanti è stato intimato di non uscire di casa. La situazione sembra abbastanza grave e si è subito pensato ad un possibile attentato terroristico. L’auto sospetta, di colore grigio, è al momento sotto l’osservazione degli esperti e sembra ci sia a disposizione un robot che ne verificherà la probabile pericolosità ed eventualmente dare un effettivo allarme per poter poi disinnescare l’eventuale ordigno.londra

Secondo le prime testimonianze dalla polizia, l’auto apparterebbe ad un uomo.

Quest’uomo avrebbe avuto un malore, sarebbe letteralemente ‘crollato’, lasciando l’auto con il bagagliaio aperto all’incrocio tra Prince of Wales e Albert Bridge. L’oggetto in questione è stato trovato dopo il trasferimento dell’uomo in ospedale e la condizione dell’auto è risultata sospetta e probabilmente dannosa. Al momento, l’uomo è in uno degli ospedali londinesi e le sue condizioni sono riservate. Si attendono aggiornamenti.

Aggiornamento: Allarme rientrato

Il probabile atto terroristico che aveva riacceso ricordi non troppo lontani a Londra pare sia rientrato. La polizia, i vigili del fuoco e le squadre addette alla detonazione di ordigni esplosivi hanno cofermato che l’oggetto ‘sospettoso’ dell’auto grigia non fosse potenzialmente pericoloso. A farlo sapere le autorità ufficiali. Subito dopo l’annuncio e lo sgonfiamento dell’allarme le strade sono state riaperte al traffico e la circolazione delle auto e dei mezzi pubblici è ricominciata come al solito.londra

Questo sembra l’ennesimo caso di terrore infondato.

Un terrore che nasce dalla paura incontrollata e incontrollabile di un attentato terroristico. Londra, come qualsiasi altra città, ha paura. I suoi abitanti, come quelli di qualsiasi città vivono nella paura e nel terrore e ogni minimo accenno di pericolo risulta amplificato notevolmente. ma nonostante la paura a volte possa essere paralizzante o ecessiva, la prudenza non è mai troppa e la probabile negligenza di alcune situazione potrebbe causare anche danni imponenti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche