> > Maltempo a Cesenatico: allagamenti in riviera e disagi alla circolazione

Maltempo a Cesenatico: allagamenti in riviera e disagi alla circolazione

Cesenatico maltempo

Il maltempo ha colpito in queste ultime ore la Romagna. Tra i comuni interessati Cesenatico dove si segnala l'esondazione del porto canale.

Il maltempo che ha colpito in queste ultime ore la nostra penisola, ha interessato anche la Romagna dove si segnalano disagi alla circolazione importanti.

Tra i comuni colpiti Cesenatico.

Stando a quanto ha reso noto la pagina istituzionale della cittadina romagnola sono stati registrati “allagamenti nella zona di Valverde sul Lungomare dalla Colonia Agip fino a Viale Tiziano […]”. Oltre a ciò l’acqua ha raggiunto il sottopasso di viale Trento. Si segnala inoltre – riporta il “Resto del Carlino” – l’esondazione del porto canale.

Maltempo a Cesenatico: intervenute le forze dell’ordine

Le mareggiate hanno interessato la spiaggia che – si legge ancora – ha raggiunto alcuni stabilimenti.

La criticità della situazione ha richiesto l’intervento della Protezione Civile così come degli agenti della polizia locale e dei vigili del fuoco. Su Facebook si legge: “Via Melozzo da Forlì e via Bernini sono chiuse al traffico a causa di allagamenti dopo le precipitazioni in queste ore. Cesenatico Servizi e Polizia Locale sono al lavoro […]”.

Allagamenti anche a Cervia

Nel frattempo è stato reso noto dalla Protezione Civile che per ciò che riguarda Cervia, a “causa della criticità costiera per lo stato del mare, è stata chiusa via Boito perché allagata”.

Sempre dalla pagina Facebook del comune romagnolo si legge che è stata attivata a partire dalla mezzanotte del 24 gennaio fino alla mezzanotte del giorno successivo l’allerta gialla per criiticità idraulica idrogeologica e costiera. In particolare “a seguito delle precipitazioni dei giorni precedenti sono previsti livelli idrometrici superiori alla soglia 1 nei tratti vallivi dei bacini romagnoli. Nelle zone montane/collinari centro-orientali saranno possibili localizzati fenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili.

Nella nottata non si escludono condizioni del mare sotto costa che possono generare localizzati fenomeni di ingressione marina ed erosione del litorale in considerazione dello stato di criticità in corso. Fenomeni in attenuazione nelle 48 ore”.